Mazzi (Prada): “L'impresa deve creare valore per la società”

La sfida è: "La sostenibilità come una finalità dell'impresa". Così Carlo Mazzi, presidente di Prada SpA, in una intervista all'Adnkronos, sui temi della sostenibilità d'impresa, per Prada e più in generale nel settore della moda. "È un problema culturale. L'impresa non è un elemento estraneo ma è una componente della società, l'impresa deve creare valore in generale non per una sola categoria, se si intende il termine 'stakeholder' come 'società' allora sono d'accordo. Quindi la questione fondamentale è passare da un atteggiamento egoistico nella vita, sia nella famiglia sia nel lavoro, ad un atteggiamento collaborativo che è poi ciò che ha consentito il progresso", chiarisce.

@prada

In azienda "la sostenibilità la consideriamo da tempo sotto molti aspetti. A cominciare dalla sua declinazione in termini ecologici, e qui parliamo di risparmio energetico, utilizzo di fonti di energia 'green', selezione di tutti i componenti chimici; oltre alla tradizione di non consumare terreno agricolo per fare i nostri stabilimenti ma utilizzare sempre, o quasi, siti industriali dismessi da ristrutturare", spiega. Qualche dato: 26 milioni di euro di investimenti nella comunità; un terzo dei negozi full led e i rimanenti parzialmente a led; 82% di carta riciclata o certificata; 7 impianti di fotovoltaico.

"Poi c'è un track record molto importante nella sostenibilità sociale, nel rispetto delle condizioni dei lavoratori, propri e relativi alla nostra catena di produzione. Oltre ad una tradizione in termini di sostenibilità sociale che si traduce in iniziative culturali e benefiche. Forse ciò che è più noto è il nostro impegno sul piano culturale, coerente con la nostra visione e il nostro lavoro, con tutta l'attività della Fondazione Prada fatta per noi e per l'intera società", continua.

E ancora. "Da tre anni abbiamo messo in piedi una collaborazione con Politecnico Milano e Università di Yale per dei convegni sulla sostenibilità a tema 'Shape the future' il primo su sostenibilità e creatività e il secondo su sostenibilità e digitalizzazione. A breve ci sarà il terzo appuntamento", conclude.

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.

Lusso - AltroInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER