×
1 386
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Marco De Vincenzo cambia assetto societario con l’ingresso di un altro investitore e un nuovo AD

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 20 feb 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mentre festeggia il suo decimo compleanno e si appresta a sfilare a Milano venerdì 22 febbraio, il marchio di prêt-à-porter femminile Marco De Vincenzo annuncia una nuova partecipazione nella sua azienda, unitamente a una nuova organizzazione. Lo stilista ha creato la joint venture Ultrapharum, che accoglie infatti all’interno un nuovo azionista, MMGP, il quale va ad affiancare lo stilista e LVMH, che già possiede il 45% del marchio.

Marco de Vincenzo, Primavera-Estate 2019 - © PixelFormula


MMGP entra nel capitale con il 35% delle quote, grazie alla partecipazione che gli ha ceduto Marco De Vincenzo tramite la sua società Daydreamer, di cui il designer possiede ora solo il 2%, precisa in un comunicato. MMGP controlla a sua volta il produttore italiano Cieffe Milano, che confeziona da anni la linea di prêt-à-porter del brand. Nessun dettaglio è stato comunicato sull'importo della transazione.
 
Come parte di questa nuova partecipazione, l'Amministratore Delegato di Cieffe Milano, Marco Panzeri, diventa il nuovo AD della casa di moda, succedendo a Renato Munafò, mentre è stata rivista anche l'organizzazione commerciale del marchio. A partire dalla collezione Autunno-Inverno 2019/20, la distribuzione del prêt-à-porter di Marco De Vincenzo sarà gestita dall’interno e non più dallo showroom Riccardo Grassi. In compenso, la vendita delle collezioni di scarpe continuerà a essere guidata dallo showroom Massimo Bonini. Inoltre, il marchio indica che si appoggerà alla società CD Network per distribuire le proprie linee di calzature e abbigliamento negli Stati Uniti.

Col suo stile concettuale molto personale e innovativo, Marco De Vincenzo (40 anni) si è affermato molto in fretta come uno dei nuovi talenti più interessanti del Made in Italy. D’origine siciliana, collabora da più di 18 anni con la maison Fendi, di cui è l’Head Designer della pelletteria. In parallelo, ha lanciato il suo marchio di prêt-à-porter di lusso nel 2009, che è sostenuto da LVMH dal 2012.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.