Manteco debutta a Smart Creation di Première Vision con le sue proposte sostenibili

Manteco, società toscana specializzata nella produzione di tessuti, esporrà per la prima volta le proprie proposte eco-sostenibili presso la Smart Creation Area di Première Vision, la manifestazione parigina prevista dal 17 al 19 settembre nel Parc des Expositions di Paris.

Le proposte Manteco in lana riciclata
 
Smart Creation è la piattaforma della fiera dedicata alle realtà che hanno dimostrato un impegno concreto nei confronti dell’innovazione responsabile, ricercando soluzioni sostenibili di nuova generazione.
 
In questo contesto, l’azienda toscana presenterà le sue ultime proposte di "new generation wool", ottenute da innovativi processi di lavorazione e controllo per la produzione della lana riciclata. Tra queste: BiBye, una lana superfine che proviene dai migliori allevamenti in Australia e Nuova Zelanda, e Woolten, un tessuto che nasce da uno speciale filato cardato brevettato, che unisce la nuova generazione di lana riciclata Manteco e il Tencel di Lenzing.
 
La società presenterà inoltre Renowa, il suo sistema di economia circolare zero waste, completamente integrato e tracciato, che permette ai clienti di dare nuova vita ai loro scarti di tessuto di produzione e vederli trasformati in nuovi tessuti smart Manteco.
 
“Lavoriamo 1.650 tonnellate di materiale riciclato all’anno, spesso partendo da materiali post consumo, per noi una materia prima preziosa per alcuni degli sviluppi più all'avanguardia. Quindi, lo mescoliamo con altre fibre sostenibili per offrire soluzioni qualificate e innovative”, ha dichiarato Matteo Mantellassi, CEO di Manteco. I risultati di tale impegno si quantificano nel risparmio 24,8 tonnellate di prodotti coloranti, 4,9 milioni di kWh di energia e 1.484 tonnellate di anidride carbonica all'anno.
 
Fondata nel 1943 a Prato da Enzo Mantellassi, Manteco ha chiuso il 2018 con un fatturato di 80 milioni di euro, in crescita dell’11% rispetto all’anno precedente, realizzato per il 90% fuori dall’Italia; il primo mercato estero di riferimento è l’Europa.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

TessileInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER