×
1 228
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
19 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mango firma il suo primo finanziamento vincolato a criteri di sostenibilità

Pubblicato il
19 apr 2022

Coerentemente con il proprio impegno in ambito sostenibilità, Mango ha annunciato di aver rifinanziato il suo debito e averlo collegato per la prima volta nella storia dell’azienda a criteri ESG (ambientali, sociali e di corporate governance).

Mango firma il suo primo finanziamento vincolato a criteri di sostenibilità - Mango


“Con questa operazione, Mango, che ha chiuso il 2021 con profitti ai massimi livelli in quasi un decennio e con una struttura finanziaria completamente sana, riesce ad allungare il calendario dei pagamenti dei suoi impegni finanziari, migliora il prezzo del suo debito, raddoppia la disponibilità di linee revolving e introduce criteri di sostenibilità, uno dei vettori di sviluppo dell'industria della moda”, spiega la società spagnola nel comunicato stampa diramato. “CaixaBank ha guidato la transazione agendo come agente coordinatore, banca agente e agente di sostenibilità, oltre a essere uno dei tre bookrunner insieme a BBVA e Banco de Sabadell. Le banche che hanno partecipato all'operazione sono: Banco Santander, Erste Bank, Deutsche Bank, Ibercaja e Unicaja. Lo studio legale Broseta ha agito come consulente legale dell'operazione”. 
 
Nell’ambito dell’operazione, Mango ha concordato con il suo pool di banche di estendere fino al 2028 le scadenze (precedentemente previste per il 2022 e il 2023) del suo principale prestito sindacato, con un saldo residuo di 236 milioni di euro. L'operazione prevede la costituzione di un nuovo prestito sindacato per un importo totale di 200 milioni di euro, dei quali 150 saranno ammortizzati in modo lineare fino al 2027. Gli altri 50 milioni di euro corrispondono a una linea di finanziamento che potrà essere utilizzata fino al 2023 per gli investimenti capex della società e, se utilizzata, sarà rimborsata in un'unica scadenza bullet nel 2028.

In dettaglio, gli obiettivi sostenibili che se raggiunti ridurranno il costo medio del prestito sono di raggiungere il 100% di utilizzo di cotone sostenibile, poliestere riciclato e fibre cellulosiche di origine controllata entro il 2025, e di ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 10%.
 
Inoltre, il gruppo ha già rimborsato l'intera linea di credito richiesta all'ICO (Instituto de Crédito Oficial) all'inizio della pandemia, un totale di 240 milioni di euro.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.