×
1 229
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

Mango emetterà 200 milioni di euro di obbligazioni alla Borsa di Madrid

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
today 22 nov 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

L’insegna catalana del fast fashion fa la sua prima incursione sui mercati obbligazionari. Secondo un comunicato ufficiale inviato il 21 novembre, Mango lancerà il suo primo programma di emissione di obbligazioni sul mercato alternativo a reddito fisso (MARF), con l’obiettivo di finanziarsi per i prossimi dodici mesi.

Mango


“Oltre a ottenere risparmi sui costi finanziari, questa decisione ci permetterà di fare un passo verso la soppressione degli intermediari bancari e verso la diversificazione delle nostre fonti finanziarie”, ha dichiarato Toni Ruiz, Direttore Generale dell’azienda da ottobre 2018.
 
Punto Fa S.L., la società sotto la quale opera Mango, ha registrato un programma di emissione di obbligazioni sul MARF, che saranno proposte solamente a investitori professionali. Ciascun titolo avrà un valore nominale di 100.000 euro e sarà valido per 24 mesi.

Mango dovrà in ogni caso appoggiarsi a istituti bancari che l’accompagnino durante il processo di collocamento delle obbligazioni, nell’ambito del programma di emissione. La banca Sabadell è l’ispettore registrato da Mango al MARF, mentre Santander svolgerà il ruolo di agente di pagamento dell’emittente. La catena si è rivolta anche a J&A Garrigues, in qualità di consigliere giuridico per la registrazione del programma.
 
Negli ultimi anni, Mango ha lavorato per dimezzare il suo debito finanziario, riuscendo a passare da 617 a 315 milioni di euro. Nel dicembre 2018, l’azienda ha siglato un accordo di rifinanziamento fino al 2023 per un valore di 500 milioni di euro. L’accordo include una parte di attivo circolante di 100 milioni di euro, che Mango non ha ancora utilizzato.
 
Alla chiusura del precedente esercizio, le vendite della società spagnola erano in rialzo dell’1,8%, a 2,233 miliardi di euro; l’EBITDA è balzato del 17%, a 135 milioni di euro. Tuttavia, anche le vendite sono aumentate, del 6%, a 35 milioni di euro. Mango ha così chiuso un terzo trimestre in rosso: la società fondata nel 1984 da Isak Andic ha cominciato a soffrire nel 2016, a causa di un drastico piano di ristrutturazione.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.