Manebí apre al fondo MIP per crescere all’estero

Manebí, marchio italiano di calzature estive fondato nel 2013 da Antonello Benati e Vera Drossopulo Bogdano, ha annunciato l’ingresso in società del fondo Milano Investment Partners, di cui Angelo Moratti è anchor investor e sponsor, senza specificare per il momento la quota.

Vera Drossopulo Bogdano e Antonello Benati, fondatori di Manebí
 
“Eravamo alla ricerca del partner giusto per continuare nel nostro percorso di crescita dopo aver creato e guidato Manebí con le nostre forze e con il fondamentale supporto del nostro team. Abbiamo l’ambizione di crescere sui mercati internazionali diventando un brand di riferimento nel settore del footwear e beachwear fashion”, hanno dichiarano i due fondatori del brand.
 
Tra i principali obiettivi dell’operazione, oltre al consolidamento del business, lo sviluppo a livello internazionale della rete retail, che la prossima estate vedrà l’inaugurazione del primo store estero a Ibiza. Sempre per l’estate 2019 è inoltre previsto un ampliamento di gamma con il lancio della nuova linea di beachwear uomo e donna.
 
Manebí, che oggi dispone di sei store in Italia, di cui uno permanente a Milano e gli altri stagionali a Santa Margherita Ligure, Pietrasanta, Porto Cervo, Porto Rotondo e Panarea, rivisita le classiche espadrilles della tradizione spagnola impreziosite da tessuti e materiali di alta qualità da artigiani iberici.
 
Il brand, presente inoltre in più di 300 negozi multimarca e online store a livello mondiale (tra cui Net-A-Porter, Le Bon Marché, KaDeWe, LuisaViaRoma, Matches Fashion, Beymen, La Rinascente, TSUM e SSense), ha superato nel 2018 i 3 milioni di euro di fatturato. Obiettivo per il 2019 è di crescere di oltre il 50%.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeLusso - ScarpeBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER