Make up con un pennello da un milione di dollari

Si chiama Diamond Star e ha 780 diamanti che compongono il disegno di una fenice. Valore: un milione di dollari. Lo ha creato Stella Grossu, moldava, 40 anni, una laurea di ingegneria e una carriera in ascesa nell'estetica, in Italia e all'estero. Con questo pennello, che è in fase di ultimazione e quindi non si può ancora vedere, Stella proverà il 10 ottobre, negli Emirati Arabi, a entrare nel Guinness dei Primati. 


A fine anno, Stella aprirà a Torino la Royal Academy of MakeUp, scuola altamente qualificata, dove si potranno imparare le tecniche del trucco. Il pubblico? Ragazze, aspiranti stilisti della bellezza e professionisti: 10-15 per corso. Succursale a Dubai. L'idea di Stella è di creare una linea di pennelli di valore inferiore, ma nell'Academy si potrebbe noleggiare un pennello da mezzo milione di dollari per un'occasione speciale.

Stella vive da vent'anni a Torino ed è presente nel settore della bellezza da dieci. Ha lavorato nel backstage di concorsi nazionali come Miss Fotomodella, Miss Europa e Miss Monalisa, ma anche dietro le quinte di set cinematografici e video musicali. Collabora con stilisti e ha scritto anche un libro Make-Up Training Book che viene usato come manuale nelle scuole. La Royal Academy - la location sarà in centro città, ma la sede è ancora da scegliere - avrà una succursale a Dubai e nel 2020 potrebbe estendere la sua presenza a Shanghai, in Russia e a New York.

Alla sfida negli Emirati Arabi parteciperà anche l'artigiano Antonio Vietri, che nel suo biglietto da visita si presenta come il Calzolaio d'Oro. Vietri, che ha un ufficio all'interno del Dubai Design District e ha tra i suoi clienti gli sceicchi, lo stesso giorno, il 10 ottobre, in un evento che potrebbe svolgersi contemporaneamente a Torino e a Dubai, cercherà di battere un altro record, quello della scarpa più cara al mondo: 30 carati, tacco in oro, costo 19,9 milioni di dollari (finora il record è 15,5 milioni di dollari). Prezzo da opera d'arte. E se tutto va bene ci sarà anche un terzo Guinness: il sandalo in oro: una scarpa che mette insieme la produzione e l'eccellenza italiane, grazie anche a tecnologie 3D e il design arabo, valore 1 milione di dollari.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

CosmeticiEsteticaBellezza - AltroCreazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER