×
724
Fashion Jobs
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Impiegato/a Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · MERATE
DELL'OGLIO
Resident Seller
Tempo Indeterminato · PALERMO
BRAMA SRL
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
JD SPORTS FASHION PLC
HR & Payroll Advisor - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
OFF-WHITE C/O VIRGIL ABLOH
Franchising Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
5 feb 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Macy's chiuderà 125 negozi nei prossimi 3 anni

Di
Ansa
Pubblicato il
5 feb 2020

Lo shopping online mette in ginocchio Macy's. Il colosso dei grandi magazzini annuncia la chiusura di 125 punti vendita nei prossimi tre anni, in quella che è considerata un'ammissione implicita sul fatto che un quinto dei suoi negozi non riesce ad attirare clienti. I tagli riguarderanno i grandi magazzini che realizzano meno vendite, inclusa la doppia sede di Cincinnati: il quartier generale sarà spostato a New York.

Reuters


Fino a pochi anni fa ossatura dei mall americani, i grandi magazzini come Macy's, J.C. Penney e Sears hanno iniziato a perdere clienti con l'ascesa di Amazon. Perdite inizialmente contenute che, però, si sono poi tramutate in vere e proprie emorragie di consumatori che hanno mandato in crisi il tradizionale modello di shopping. Macy's è stata una della maggiori vittime di Amazon che, con un'ampia scelta di prodotti e prezzi contenuti, ha rivoluzionato gli acquisti rendendo obsoleti i negozi fisici.

Nonostante il piano di chiusure, che si tradurrà anche nel taglio di 2.000 posti lavoro, Macy's non intende girare le spalle alla sua tradizione e assicura che studierà modelli alternativi di negozi, di sicuro più piccoli di quelli attuali. Un trend questo in linea con la strada intrapresa da molti big dell'abbigliamento rimasti indietro sulle vendite online. H&M ad esempio sta valutando di trasformare i propri negozi in hub logistici per gli acquisti online in modo da facilitare consegne ed eventuali cambi di merce e sfruttare gli immobili in possesso invece di limitarsi a chiuderli.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.