MFW: quando la strada diventa passerella

Chi dice Fashion Week dice anche e soprattutto street style o street fashion, la moda sdoganata dai giovani delle sottoculture che fa proprie le tendenze di strada. E mentre sulle pedane di Milano vanno in scena le collezioni di Milano Moda Donna che detteranno tendenza nel prossimo inverno, da piazza Gae Aulenti a Corso Venezia, fino al Quadrilatero della moda, le strade meneghine si trasformano in una vera e propria passerella a cielo aperto, dove le fashion victim sfoggiano il meglio (e spesso il peggio) dello stile.

Street Style sfoggiato a Milano nel primo giorno di sfilate

Davanti all'obiettivo dei fotografi sfilano blogger, fashion editor, buyer, influencer e modelle, che tra uno show e l'altro fanno a gara per catturare i flash di fotografi e i like sui social, grazie ad outfit originali e decisamente sopra le righe. A fare da padrone il mix and match che nel peggiore dei casi si traduce in un'accozzaglia di colori stravaganti e a dir poco eccentrici. E tra acconciature esagerate, frange folk, orecchini XXL, vestiti strappati, piercing, e t-shirt provocatorie, si sfidano a rivisitare e interpretare i look di stagione.

Anna dello Russo per le strade di Milano

Regina incontrastata e copiatissima dello street style è Anna Dello Russo, fashion editor di Vogue Giappone e iconica trend setter, che si è presentata alla sfilata di Gucci fasciata in altissime cuissardes in vinile Dior e una coloratissima pelliccia della Cruise collection della griffe della doppia G.

Copyright © 2018 AdnKronos. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER