×
1 416
Fashion Jobs
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TOMMY HILFIGER
Assistant Manager
Tempo Indeterminato · PONTECAGNANO FAIANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of E-Commerce Luxury Company- International Country
Tempo Indeterminato ·
BENEPIU' SRL
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CARPI
CONFIDENZIALE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager Russian Speaker Abbigliamento Premium
Tempo Indeterminato · MILANO
UNDER ARMOUR
Brand Representative Under Armour Nord-Est Female Collection (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLZANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist- Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
RETAIL SEARCH SRL
Specialista Logistica e Spedizioni
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · LEGNANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
Di
Ansa
Pubblicato il
16 ott 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lvmh: per Tiffany manca solo l'ok dell'antitrust Ue

Di
Ansa
Pubblicato il
16 ott 2020

Sono nove le autorizzazioni già incassate dal colosso francese del lusso Lvmh per l'acquisizione di Tiffany. A mancare, ma attesa per fine mese, è soltanto quella dell'antitrust Ue, ovvero l'approvazione dalla Commissione Ue.

Ansa


Prosegue però il contenzioso legale, con ultima mossa quella di Lvmh, che ha intentato causa il 28 settembre contro il gruppo americano alla Delaware Chancery Court, con processo previsto il 5 gennaio 2021.

Accade dopo che a inizio settembre il gigante capitanato da Bernard Arnault aveva dichiarato che erano venute a mancare le condizioni per l'acquisizione, prevista entro il 24 novembre per 16 miliardi di dollari, stando alle quotazioni pre-pandemia dei gioielli d'Oltreoceano.

Di Tiffany aveva evidenziato la distribuzione di "sostanziosi dividendi" e la gestione generale nel periodo della pandemia da Covid-19 come non adeguata. Le ragioni erano inoltre in una lettera ricevuta dal ministro francese per l'Europa e gli affari esteri con la richiesta di posticipare l'acquisizione oltre il 6 gennaio 2021, a fronte delle minacce degli Stati Uniti di tassare i beni francesi.

Tiffany aveva risposto con un'azione legale alla Delaware Chancery Court, chiedendo il rispetto dei termini. Mossa "totalmente infondata" secondo Lvmh.

Con i conti del terzo trimestre ora la multinazionale francese del lusso precisa, a proposito della questione, che "non si sono verificati eventi o cambiamenti nel corso del trimestre e ad oggi che possano avere un impatto significativo sulla struttura finanziaria del gruppo", a rimarcare, viene da pensare, come non si tratti di avere cambiato idea, visto il tempo di crisi, su Tiffany.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.