×
1 604
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Sales Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
12 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

LVMH continua il suo slancio, nuovo aumento delle vendite nel primo trimestre

Di
AFP
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
12 apr 2022

Il numero uno mondiale del lusso LVMH ha annunciato un nuovo aumento delle vendite nel primo trimestre, dopo un 2021 da record. Nei primi tre mesi dell’anno la società ha raggiunto quota 18 miliardi di euro di vendite, il 29% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

© PixelFormula


Il gruppo dalle 75 “maison” ha affermato di aver avuto “un buon inizio d’anno in un contesto ancora turbato dalla crisi sanitaria e segnato dai drammatici eventi in Ucraina”.
 
LVMH "sta seguendo con la massima attenzione l'evoluzione della situazione in Ucraina e nella regione", afferma il comunicato stampa diramato. Il colosso del lusso, che possiede tra gli altri i marchi Louis Vuitton, Dior, Celine e Moët & Chandon, ha annunciato all'inizio di marzo la chiusura “temporanea” dei suoi 124 negozi in Russia, dove conta 3.500 dipendenti.

“Nell'attuale contesto geopolitico e tenendo conto della situazione sanitaria ancora perturbata, LVMH resta vigile e fiduciosa in questo inizio d’anno”, precisa il gruppo.
 
Nel primo trimestre, "ad eccezione di Vini e Distillati, ancora alle prese con problemi di approvvigionamento, tutte le attività hanno registrato una crescita delle vendite a doppia cifra", sottolinea il gruppo.
 
Moda e Pelletteria, la sua divisione di punta, ha realizzato nel primo trimestre un fatturato di oltre 9 miliardi di euro (+35% rispetto all’anno scorso). LVMH, che non comunica mai in dettaglio il fatturato dei suoi marchi, ritiene che Louis Vuitton "stia avendo un ottimo inizio d’anno" e che Dior "stia portando avanti una performance notevole". Fendi sta registrando "solidi progressi" e Celine "una crescita molto forte", aggiunge.
 
La divisione Orologi e Gioielli ha registrato un fatturato di 2,338 miliardi di euro (+24%) e Tiffany ha realizzato "un ottimo inizio d'anno".
 
Profumi e cosmetici hanno conosciuto "un ottimo slancio grazie alla crescita sostenuta di profumi e make up, in particolare negli Stati Uniti", raggiungendo un fatturato di 1,9 miliardi di euro (+23%).
 
La divisione Vini e Distillati, con 1,638 miliardi (+8%) non progredisce quanto le altre categorie del gruppo, anche se "l'attività Champagne sta avendo un ottimo inizio d’anno, con volumi in forte crescita, soprattutto in Europa e in Giappone, e una ferma politica di aumento dei prezzi".

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.