×
1 604
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Sales Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
22 lug 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

LVMH: Bernard Arnault prepara la sua successione riorganizzando la sua holding Agache

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
22 lug 2022

Bernard Arnault, 73 anni, non vuole lasciare nulla al caso e continua a preparare con cura la sua successione. Per garantire nel tempo il controllo della famiglia su LVMH, la holding familiare Agache, che controlla il gruppo del lusso in particolare attraverso la società Christian Dior, si trasformerà in una società per azioni il cui capitale sarà detenuto in parti uguali dai cinque figli del patron del gruppo. L'informazione è stata resa pubblica dall'Autorità francese per i mercati finanziari (AMF) attraverso un avviso finanziario.


Il patron di LVMH Bernard Arnault - DR


Ricordiamo che il numero 1 mondiale del lusso è controllato al 47,99% dalla famiglia Arnault (che detiene anche il 63,5% dei diritti di voto) attraverso Agache, Financière Agache e soprattutto la società Christian Dior, detenuta al 41,29%. Queste tre entità sono direttamente collegate al “clan” Arnault, con la sola Financière Agache che controlla il 96% di Christian Dior, che è quindi l'azionista di controllo di LVMH.
 
L'obiettivo di Bernard Arnault è di riorganizzare il gruppo familiare al fine di "garantire la durata a lungo termine del controllo della famiglia". Nell'ambito di questa riorganizzazione, si prevede che Agache SE diventi una società per azioni, Agache SCA, che rimarrà interamente di proprietà della famiglia e il cui socio accomandatario sarà Bernard Arnault. Contestualmente verrà creata "una società per azioni semplificata a capitale variabile, Agache Commandité, accomandante di Agache SCA, il cui capitale sarà detenuto in parti uguali dai cinque figli di Bernard Arnault", ovvero ciascuno con una quota del 20%. Agache Commandité è destinata a succedere a Bernard Arnault come gestore, specifica l'AMF.

Cinque eredi già presenti nel gruppo
 
I cinque eredi del CEO sono di fatto già entrati da tempo nella holding di famiglia e sono ora tutti attivi nel gruppo. Delphine Arnault è il vicedirettore generale di Louis Vuitton, responsabile della supervisione di tutte le attività dei prodotti della casa. Suo fratello Antoine veste i panni di amministratore delegato di Berluti e presidente di Loro Piana, oltre a ricoprire il ruolo di responsabile immagine e ambiente del colosso del lusso. Alexandre è direttore esecutivo prodotti e comunicazione del gioielliere Tiffany. Frédéric è CEO del marchio di orologi svizzero Tag Heuer, mentre il quinto figlio, il più giovane, Jean, è entrato nella galassia lo scorso anno come direttore del marketing e dello sviluppo degli orologi per Louis Vuitton.
 
Per blindare il controllo familiare di LVMH a lunghissimo termine, le azioni di Agache Commandité "saranno inalienabili per un periodo di trent'anni (a meno che il Consiglio di amministrazione non decida all'unanimità). Al termine di questo periodo, solo i discendenti in linea diretta del Sig. Bernard Arnault o le persone giuridiche interamente detenute da discendenti in linea diretta del Sig. Bernard Arnault potranno detenere azioni; qualsiasi trasferimento di titoli di Agache Commandité sarà soggetto al diritto di prelazione previsto dal patto parasociale relativo ad Agache Commandité", viene precisato.
 
"Questa nuova struttura consentirà il proseguimento a lungo termine del controllo familiare e l'unicità dell'espressione della voce dell'azionista di controllo all'interno di Christian Dior SE e LVMH SE", sottolinea il comunicato. Un modo per garantire continuità di controllo su LVMH, che negli anni si è trasformato in un colosso del lusso, riunendo 75 maison, tra cui Dior, Louis Vuitton, Tiffany & Co e Bulgari. Il gruppo ha superato lo scorso anno i 64 miliardi di euro di fatturato e pesa in borsa oltre 320 miliardi di euro, diventando lo scorso febbraio la prima capitalizzazione borsistica europea.
 
Non è la prima volta che una dinastia familiare di imprenditori sceglie la formula della società in accomandita. L’hanno utilizzato, ad esempio, le famiglie Michelin in Francia e Agnelli in Italia. Questo strumento consente al fondatore o al capo di un'impresa familiare quotata in Borsa di garantirne la successione, ma anche di tutelarsi contro un'OPA ostile dissociando il controllo della gestione e quello del capitale.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.