×
1 202
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Franchising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
Pubblicità

Lusso: Lunelli (Altagamma) ottimista sul futuro, Made in Italy aiuta

Di
Ansa
Pubblicato il
today 16 dic 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il contesto macroeconomico non aiuta, col commercio mondiale che cresce meno del PIL mondiale e fa presagire un nuovo protezionismo, ma il lusso crescerà ancora (tra il 3% e il 5% al 2025, Bain Luxury Study). E l'Europa, che rischia di patire la guerra dei dazi USA-Cina, resterà comunque baricentro di settore. Probabilmente senza Regno Unito, col voto popolare che ha avvicinato la Brexit, ma che non vedrà cessare il dialogo di settore con gli inglesi. Il quadro è di Matteo Lunelli, presidente e CEO di Cantine Ferrari, nominato presidente per il 2020-2022 della Fondazione Altagamma, che riunisce 110 marchi italiani del lusso tra moda, gioielleria, food & beverage, hospitality, automotive e yacht.

La nuova squadra di presidenza di Altagamma


"Siamo molto ottimisti sul futuro dell'alto di gamma”, ha detto Lunelli nel presentare a Milano il programma del suo mandato triennale, “perché l'Italia e il Made in Italy possono avere un vantaggio competitivo, per il valore dei marchi italiani e lo stile di vita che tutto il mondo ci invidia. Un comparto, il lusso italiano, da 115 miliardi di euro (9% del totale mondiale, dati Cresv-Bocconi), pari al 6,85% del Pil e con 400.000 addetti. Quindi #Proudofitaly" ha concluso, col motto dichiarato al momento dell'elezione.

Ha tracciato poi un profilo dei consumatori al 2025: al 50% le generazioni Y e Z (millennial e nati da fine Anni '90 al 2010), al 50% in Asia e per il 70% asiatici, per il 100% influenzati dal digital. Già nel 2024 però mancheranno 236.000 addetti con profili richiesti dalle imprese del luxury, secondo un'analisi fatta con Unioncamere e pubblicata nel libro I talenti del fare. Per questo Altagamma lancia la campagna 'Manifesto' per aiutare famiglie e giovani a scegliere mestieri e scuole tecniche e professionali, indicando dove formarsi.

"Restano invariate la mission della Fondazione", ha sottolineato, “nel contribuire alla crescita e alla competitività delle imprese dell'industria creativa e culturale italiana e del 'Sistema Italia', così come la vision, nel farsi ambasciatore dello stile di vita italiano". Come pilastri strategici ha indicato "internazionalità" nello sviluppare i mercati, "sostenibilità", infine "contemporaneità" nell'innovare, con focus sul digitale. Parole d'ordine quindi "cooperare per competere" con tre linee guida: "partecipazione", anche con gruppi di lavoro tematici, "trasversalità", attraverso il dialogo con associazioni di settore, e "networking", con incontri tra i team e tramite i delegati internazionali.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.