×
1 116
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
CONFIDENTIAL
Impiegato IT/Commerciale
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Manager Estero - Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lusso: lo sportswear cresce più velocemente dell'alto di gamma tradizionale, secondo Deloitte

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 dic 2021

I colossi del lusso che conquistano i primi posti delle classifiche per fatturato non sono necessariamente le aziende in più rapida crescita. Come illustrato da Deloitte nel suo ultimo report “Global Powers of Luxury Goods 2021”, i marchi che dominano la sua “Fastest 20”, vale a dire la top 20 delle etichette in più rapida crescita, sono quest'anno gli specialisti del lusso informale, vale a dire i brand di abbigliamento sportivo e moda urbana.

Il marchio di piumini figura da sei anni nella top 20 dei brand in maggiore crescita - Moncler


La pandemia ha, infatti, ridistribuito le carte, portando fuori da questa top 20 LVMH, Kering e Chanel, mentre i nuovi campioni arrivano dal mondo dell'abbigliamento casual. Come Canada Goose, Golden Goose e Sportswear Company (Stone Island), rispettivamente 3°, 4° e 5° in questa classifica, mentre Barbour è 11°, PVH (Tommy Hilfiger, Calvin Klein) è 14° e Moncler 20°.
 
È da segnalare che il marchio italiano di piumini d’alta gamma compare per il sesto anno consecutivo in questa top 20 e ha registrato nel 2020 uno dei margini netti più alti nella classifica stilata dalla società di revisione, riferita alle prime 100 società di beni di lusso al mondo, al 20,9%, appena dietro a Hermès, che ha registrato un margine netto del 21,7%. Moncler ha accelerato la crescita nel 2021 in particolare grazie all'acquisizione di Sportswear Company.

Per stabilire la classifica delle 20 aziende in più rapida crescita, Deloitte tiene conto del loro tasso di crescita nell'arco di tre anni, ovvero, per quest'ultima edizione del 2021, tra 2017 e 2020. Il tasso di crescita medio di queste 20 etichette è aumentato del 10% nel periodo, ovvero una percentuale cinque volte superiore a quella registrata tra i primi 100.

La top 20 dei brand dalla crescita maggiore - Deloite


Leader di questa top 20 è la piattaforma britannica Farfetch, che possiede anche New Guards Group, azienda italiana che riunisce le label di streetwear più fashion del momento, come Palm Angels e Heron Preston, nonché la licenza di produzione e distribuzione di Off-White. Il sito di e-commerce è anche entrato per la prima volta nella classifica di Deloitte, così come Golden Goose e Sportswear Company. Il produttore svizzero di orologi Richard Mille occupa il secondo posto.
 
Quest'anno, le prime 20 aziende in più rapida crescita hanno visto una crescita netta del numero dei marchi di moda, grazie al successo degli specialisti dell'abbigliamento sportivo, che sono passati da sei a dieci in un anno, mentre cresce anche il peso del settore della gioielleria e dell'orologeria, con sei aziende. Quest'anno il numero dei player del settore beauty si è dimezzato, presentando appena tre aziende, mentre nella classifica non figurano brand di accessori (borse e scarpe).
 
Anche geograficamente la distribuzione è cambiata. L'Italia e il Regno Unito sono diventati i Paesi dai quali proviene il maggior numero di aziende del lusso ad alta crescita, ciascuno con quattro società nella top 20. Seguono gli Stati Uniti con tre aziende e la Cina con due. Da notare che la Francia è presente grazie a un unico marchio, Zadig & Voltaire, che si colloca al 10° posto.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.