×
1 499
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HUMANA PEOPLE TO PEOPLE
Unit Manager Retail
Tempo Indeterminato · ROMA
Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lusso: Hermès campione di redditività, sul podio anche Moncler e Kering

Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2021

Hermès batte le altre big del settore moda per redditività (Ebit margin 34,4%), in un panorama in cui nel 2019 l'Ebit margin totale è stato del 12,9% (13,8% nel 2015). Seguono Moncler (30,2%), Kering (30,1%), Chanel (28,9%) e Pandora (26,8%).

Hermès


A dirlo è il report sul "Sistema Moda" dell'Area studi Mediobanca, che aggrega i dati finanziari di 80 multinazionali del fashion, con fatturato 2019 sopra il miliardo di euro. Lululemon Athletica (22,4%), la più alta in classifica tra i marchi di punta americani, si è posizionata sesta, appena davanti a Lvmh (21,4%), fatto salvo che se per quest'ultima si prendono in considerazione solo i settori moda, pelletteria, orologi e gioielli, l'Ebit margin sarà del 30,3%.

Aziende europee davanti anche per la crescita dell'occupazione: nel 2019 gli 80 operatori mondiali della moda hanno creato posti di lavoro per oltre 2.234.000 persone, circa 338.200 in più rispetto al 2015 (+17,8%). I gruppi europei si sono distinti aumentando la propria forza lavoro del 21% nel periodo 2015-2019, molto più delle aziende americane, che hanno ampliato il proprio numero del 4,8%.

Se si guarda alle 80 multinazionali del paniere, il fatturato aggregato 2019 è stato di 471 miliardi di euro (+6,1% sul 2015). Di queste sono 38 quelle europee, con fatturato aggregato di 264 miliardi, di cui il 36% ha sede in Francia, il 13% in Germania, il 12% in Spagna, il 10% nel Regno Unito, l'8% in Svizzera e altrettante in Svezia e il 7% in Italia, con un 6% in altri Paesi.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.