LuisaViaRoma si allea con Secoo

LuisaViaRoma e Secoo hanno annunciato una partnership che dovrebbe diventare operativa da metà giugno. L’accordo tra il celebre concept store fiorentino e una delle principali piattaforme di e-commerce del lusso in Cina si inserisce nelle strategie di internazionalizzazione dei due player.
LuisaViaRoma propone il modello Tom Sachs x Nike Mars Yard Overshoe a una ristretta cerchia di clienti - Facebook

Grazie a tale accordo, la boutique guidata da Andrea Panconesi, che quest’anno celebra i suoi 90 anni, potrà mettere in contatto 500 dei 600 marchi che distribuisce, in particolare sul suo e-shop, con i milioni di clienti alto di gamma di Secco.
 
Il portale cinese del lusso “creerà un portafoglio di brand più completo, grazie alle 500 griffe del retailer basato a Firenze”. Come contropartita, Luisaviaroma beneficerà dell’expertise di Secoo “nell’ambito dei pagamenti online, del tracciamento degli ordini e della logistica”, hanno dichiarato le due società in un comunicato.
 
Lo scorso anno, Luisaviaroma ha lanciato un piano di espansione internazionale che prevede la creazione di una serie di accordi con partner forti all’estero, al fine di sviluppare strategie di crescita nei mercati ad alto potenziale.
 
Da parte sua, il marketplace cinese, fondato nel 2008 da Rixue Li, persegue a sua volta una strategia di sviluppo internazionale, che ha visto l’apertura di un ufficio a Milano, considerata una città strategica per l’industria del lusso, e la nomina lo scorso anno di Federica Marchionni nel ruolo di International CEO e Chief Strategy Officer.
 
Secondo Marchionni, “con 27 milioni di consumatori alto di gamma di Secoo, questa cooperazione è una strategia win-win che permette alle due società di cogliere le crescenti opportunità online in Cina. Mentre Luisaviaroma rafforzerà la sua notorietà sul mercato cinese, Secoo consoliderà i suoi rapporti con i marchi del lusso”.
 
Secoo, che vende di tutto, dagli orologi alle vetture, conta 300.000 referenze, che coprono più di 3.000 brand mondiali e nazionali. Il gruppo ha realizzato un giro d’affari di 783,6 milioni di dollari nel 2018, in crescita del 44% sul 2017. Da parte sua, Luisaviaroma ha chiuso il 2018 con un fatturato di 124 milioni di euro, realizzati per il 95% sul Web. In occasione del suo 90esimo anniversario, l’insegna ha annunciato una sfilata a Firenze durante Pitti Uomo, organizzata da Carine Roitfeld.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroLusso - Prêt à porter Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER