×
1 530
Fashion Jobs
DFS ITALIA
Client Services Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA
DFS ITALIA
Travel Industry Marketing Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA
PESERICO
Coordinamento Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · CORNEDO VICENTINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Outlet District Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
QUANTA PROFESSIONALS
Sales Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Sicilia
Tempo Indeterminato · CATANIA
DIEGO M
Product Developer Con Ottimo Inglese
Tempo Indeterminato · CASTELNUOVO DEL GARDA
CAMICISSIMA
Merchandiser Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ALEGRI TRADE
Impiegato Ufficio Vendite
Tempo Indeterminato · PRATO
CONFIDENZIALE
Csr Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital & Ecommerce Professional
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Area Manager Centro Sud
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Sales Manager - Fidenza Outlet
Tempo Indeterminato · FIDENZA
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso
Tempo Indeterminato · VICENZA
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Gucci Emea Emarketing & Analytics Manager
Tempo Indeterminato ·
AFS INTERNATIONAL SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · POMPEI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Piemonte
Tempo Indeterminato · TORINO
TRUSSARDI
Product Manager Leggero
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
Senior Product Manager Knitwear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
International Sales Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI

Louis Vuitton autorizza Nicolas Ghesquière a lanciare il proprio marchio

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 8 ott 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nicolas Ghesquière sarebbe sul punto di lanciare il proprio brand, ma forse non dalla prossima stagione. Due anni fa, lo stilista aveva dichiarato nella trasmissione Quotidien, il talk-show francese di Yann Barthès sul canale TMC, che aveva in programma di lanciare un giorno il suo marchio omonimo. Questo weekend, invitato nella stessa trasmissione sulla scia della sua ultima sfilata per Louis Vuitton, che ha chiuso la Settimana della Moda di Parigi martedì 2 ottobre, Ghesquière ha lasciato intendere che la possibilità di creare un marchio tutto suo è sempre più d’attualità.

Nicolas Ghesquière al termine della sfilata per Louis Vuitton - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


“Dopo cinque anni in Louis Vuitton, ormai ho il diritto di farlo”, ha dichiarato Nicolas Ghesquière al presentatore Yann Barthès, che ha aggiunto: “Quindi, ora ha il diritto di creare il suo marchio? Quando? Tra un anno o due?”, al che Ghesquière ha risposto ridendo: “Tornerò per dirle quando succederà!”.
 
Lo scorso maggio, Nicolas Ghesquière ha firmato un nuovo contratto con Louis Vuitton, annunciato da Bernard Arnault, presidente di LVMH, il colosso francese del lusso che controlla il marchio più redditizio del mondo. Gli articoli precedenti indicavano che il contratto era valido per un periodo di tre anni. Eppure il 47enne creatore di moda ha detto a Yann Barthès: “Ho firmato nuovamente per non meno di cinque anni”.

Un portavoce di LVMH ha confermato la durata del contratto, pur rifiutando di commentare l’esistenza di eventuali trattative con Nicolas Ghesquière sul finanziamento della propria casa di moda. Tuttavia, alcuni osservatori che conoscono bene il gruppo hanno lasciato intendere che Nicolas Ghesquière stava semplicemente rispondendo alla domanda bypassando la questione, senza fare un vero annuncio sui suoi progetti futuri come indipendente.

Louis Vuitton - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


A proposito della sua esperienza da Louis Vuitton, il designer ha affermato che il segreto del successo sta in “libertà e innovazione”. “Si tratta di fare cose belle e questo ha un prezzo, il che è ciò che determina i nostri margini”. LVMH non distingue i fatturati dei suoi marchi nelle proprie relazioni economiche annuali, ma il giro d’affari annuo di Louis Vuitton è stimato a oltre 8 miliardi di euro.
 
Yann Barthès ha anche interpellato lo stilista sull’ondata di critiche “politicamente corrette” piovute da parte di numerosi giornalisti del mondo della moda, principalmente anglosassoni, sulla prima collezione disegnata da Hedi Slimane per Celine, altro marchio del gruppo LVMH. Numerosi critici inglesi e americani hanno infatti attaccato Hedi Slimane, sostenendo che nella sua collezione lo stilista cinquantenne assimilava il potere delle donne alla loro sessualità.
 
Ma Nicolas Ghesquière ha preso le difese del suo collega: “Per me, si tratta di una tempesta in un bicchiere d'acqua. Ricevere critiche fa parte del nostro lavoro. Ma si può essere femminista e indossare una minigonna. Trovo strano che queste critiche, che si definiscono progressiste, possano essere così reazionarie”.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.