Louis Vuitton nomina Francesca Amfitheatrof direttore artistico di gioielli e orologi

Continuano i cambiamenti da Louis Vuitton, dopo che la casa francese di moda e lusso ha annunciato lunedì la nomina di Francesca Amfitheatrof a suo nuovo direttore artistico degli orologi e dei gioielli.

Francesca Amfitheatrof - Photo: Louis Vuitton

“Michael Burke, il Presidente e CEO di Louis Vuitton, è lieto di dare il benvenuto a Francesca Amfitheatrof… Il talento e la creatività di Amfitheatrof con i materiali preziosi così come la sua esperienza e il suo background personale contribuiranno a dare forma alle linee di gioielli e orologi Louis Vuitton del futuro”, ha affermato Vuitton in un comunicato. L’assunzione della designer arriva meno di un mese dopo che Vuitton ha nominato Virgil Abloh suo nuovo stilista per l’abbigliamento maschile.
 
La nomina sottolinea quanto Vuitton consideri i gioielli e gli orologi come importantissime aree di crescita per il marchio di lusso. Vuitton ha invitato decine di importanti clienti facoltosi alle Hawaii e a Courchevel, sulle Alpi francesi, a partecipare a varie giornate di visioni private e di shopping in altrettante serate di gala incentrate sulla gioielleria. La casa francese ha un suo atelier di gioielli d’alta gamma, e Burke ha dichiarato lo scorso novembre al Financial Times che Vuitton possiede 200 milioni di euro di pietre preziose. Vuitton è stato attivo anche nel settore degli smartwatch di recente, vendendo circa 20.000 dei suoi orologi “Tambour Horizon” nei tre mesi successivi al lancio al prezzo di 2.500 euro l’uno.
 
Inoltre, nel famoso flagship store di Vuitton su Place Vendome, il posto d'onore è riservato al piano terra a una grande sezione dedicata ad orologi e gioielli; essa è affacciata sulla piazza antistante, la quale costituisce il distretto retail leader mondiale per la gioielleria/orologeria d’alta gamma, che ospita i monomarca di punta di tanti grandi nomi, come Chaumet, Cartier, Boucheron, Rolex e Piaget.
 
"È con grande entusiasmo che entro a far parte di Louis Vuitton, un’azienda con la quale mi sento profondamente connessa attraverso i suoi valori artigianali e di viaggio", ha dichiarato la Amfitheatrof.
 
Vera cittadina del mondo, la Amfitheatrof è nata a Tokyo e ha studiato in tre istituzioni londinesi – la Central Saint Martins, il Chelsea College of Arts e il Royal College of Art – eppure parla inglese con un leggero accento italiano. La prima collezione di argenteria di Francesca Amfitheatrof è stata presentata da Jay Jopling della White Cube Gallery di Londra nel 1993. I suoi pezzi sono stati venduti da Colette, Browns a Londra, Luisa Via Roma a Firenze, Jeffreys a New York e Joyce a Hong Kong.
 
La sua posizione precedente più importante è stata la guida del team di designer di gioielli di Tiffany, quando nel 2013 è diventata la prima donna a ricoprire quella posizione. La Amfitheatrof ha lasciato quel lavoro lo scorso gennaio, quando Tiffany ha annunciato che Reed Krakoff era stato nominato direttore artistico del brand. È stata anche la responsabile del design dei gioielli per il gioielliere reale del Regno Unito Asprey & Garrard; ha disegnato per Chanel, Balenciaga, Fendi e Marni; ed è stata per tre anni la curatrice del Gucci Museo di Firenze.
 
Mentre si trovava da Tiffany, ha sviluppato una partnership con il lungimirante rivenditore di moda d’avanguardia Dover Street Market e ha voluto Lady Gaga in una campagna pubblicitaria del marchio, vista in uno spot trasmesso durante il Super Bowl.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

OrologeriaGioielleriaLusso - AltroNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER