×
1 655
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Pubblicato il
7 gen 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lotto sale in Asia, cala in Europa e nel prossimo biennio punta sugli shop-in-shop

Pubblicato il
7 gen 2020

Per Lotto il 2019 è andato molto meglio sui mercati esteri, in particolare “quelli dell’Europa dell’Est e dell’Asia, dove siamo cresciuti, mentre su quelli storici della “Vecchia Europa” abbiamo dovuto registrare un calo di fatturato”, indica a FashionNetwork.com il Presidente di Lotto Sport Italia, Andrea Tomat, classe 1957, incontrato al Pitti Uomo 97 a Firenze.

Lotto, un outfit della capsule all'incrocio tra sartorialità, moda etnica e sportswear disegnata dal giovane vincitore dell'ITS 2019 Rafael Kouto


“Un risultato dovuto alla situazione economica generale, con un tasso di crescita del commercio mondiale significativamente diminuito l’anno scorso - tra Brexit, tensioni USA-Cina e in Medio Oriente, più che a Hong Kong - che ha portato un calo dei consumi, e la contrazione specifica del mercato delle calzature un po’ ovunque in Europa”, prosegue Tomat. “Ciò a cui stiamo assistendo è che nei Paesi demograficamente meno giovani e che sperimentano un invecchiamento e un calo della popolazione residente, i risultati sono negativi, mentre nelle nazioni in crescita, nelle quali gli under 30 più propositivi sono ancora più numerosi degli over 60 maggiormente prudenti, le performance sono migliori”, analizza il presidente. “Inoltre, ci siamo un po’ scordati che vige ancora un embargo verso la Russia, che aveva sostenuto le esportazioni delle nazioni continentali, soprattutto dell’Italia. Un provvedimento che ci ostacola molto”.
 
Lotto sviluppa all’estero circa il 75% del fatturato, il 25% sul mercato domestico, un altro 25% in Europa. “Fortunatamente il mercato dell’Europa dell’Est ha avuto crescite importanti, così come quelli asiatici di Corea del Sud, Giappone, Singapore ed Indonesia, tutti saliti nell’ordine del 3-4%. L’Europa ha perso qualche punto in più, perciò chiuderemo il 2019 con un giro d’affari complessivo che scenderà del 2%”, rivela Tomat, che nel 1999 acquistò con una cordata di soci poi progressivamente usciti dalla società ad eccezione del Vicepresidente Andrea Sartor, l’azienda fondata nel 1973 a Montebelluna (TV) dai tre fratelli Caberlotto. Le calzature rappresentano ancora il 90% del fatturato della società, l’abbigliamento il 10%, anche se è in buona crescita, assicura il Presidente.

Lo stile di Lotto Leggenda, label che rivisita con uno spirito moderno le calzature Lotto per calcio, tennis e running


Distribuito in 3.000 negozi multimarca di oltre 100 nazioni nel mondo, Lotto prosegue il progetto d’integrazione tra online e offline, con un e-commerce salito in doppia cifra nel 2019. “L’evoluzione distributiva mostra che si stanno creando dei cluster a livello mondiale, come quello dell’Est Europa, ormai diventata un’area economica integrata, nella quale lavoriamo con i 4-5 player più importanti del mercato”, puntualizza Andrea Tomat.

Ma Lotto Sport Italia sta lavorando con partner locali anche in altre zone, che hanno sviluppato reti di monomarca ad insegna Lotto, arrivati a superare le 300 unità. In particolare, 100 di essi si trovano in Corea del Sud, e più di 100 si sono sviluppati negli ultimi 3 anni in Bangladesh: in entrambi i casi si tratta di operatori Lotto responsabili di quei mercati specifici che hanno sviluppato una propria rete, anche con negozi in franchising. “Altri punti vendita monomarca Lotto si trovano in Italia, che ci servono per fare un po’ di sperimentazione, ma la nostra strategia per il prossimo biennio sarà di aprire centinaia di shop-in-shop nel mondo in partnership con alcuni grossi operatori della distribuzione”.
 
Per contrastare i grandi cambiamenti in atto su tutti i mercati, “abbiamo cercato di concentrare l’offerta e abbiamo sviluppato nuove proposte di design e stile del prodotto guardando al panorama del fashion e del lifestyle per intercettare soprattutto i consumatori più giovani”, precisa Tomat.

Rafael Koutoper Lotto


Con questo spirito, Lotto ha presentato in questa edizione di Pitti Uomo la capsule collection “Escapism Through Unknown Neighboring Lands”, disegnata e realizzata dal giovane stilista afro-svizzero Rafael Kouto, vincitore la scorsa estate del Lotto Sport Award del concorso triestino ITS - International Talent Support 2019, fondato nel 2002 da Barbara Franchin e diventato uno dei contest più autorevoli a livello mondiale per talenti emergenti del fashion. La limited edition di 10 capi racconta la contaminazione di sartorialità, moda etnica e sportswear, mixando capi d’abbigliamento e tessuti dell’archivio Lotto a stampe reinterpretate con patchwork colorati, motivi camouflage, fantasia e optical.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.