×
1 228
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

Londra: Fashion Week a rischio

Pubblicato il
today 15 set 2008
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Le sfilate newyorkesi minacciano la settimana della moda londinese, dove più di cinquanta creatori presentano da ieri le loro collezioni primavera-estate 2009.


Creazioni PPQ collezione primavera-estate 2009 - Photo : Shaun Curry/AFP


Pare, infatti, che il Council of Fashion Designers of America (CFDA), organizzatore della Fashion Week di New York, voglia accordare più tempo ai suoi stilisti, a detrimento del planning della rivale Londra. La Fashion Week nella capitale britannica rischierebbe, cosi’, di essere ridotta a quattro giorni, contro i sei inizialmente previsti, perdendo venti delle sfilate in programma.

Domani si terrà a Londra una riunione trai vertici delle settimane della moda mondiale per trovare una soluzione che non danneggi nessuno, anche se Milano e Parigi, le cui Fashion Week prendono il via subito dopo Londra, hanno già precisato che non intendono modificare il proprio calendario.

La settimana della moda britannica, che annovera presenze quali Vivienne Westwood, Luella Barton, Stella McCartney o Julien MacDonald, dovrà dunque forse rassegnarsi a sfilare solo su quattro giorni.

Questa situazione potrebbe anche avere delle ripercussioni economiche se la London Development Agency, come possibile, decidesse di ritirare i fondi (più di 5000 euro) versati al British Fashion Council (BFC), organizzatore ufficiale della Fashion Week Londinese.

Harold Tillman, presidente della BFC, ha sottolineato che la Fashion Week britannica è la più importante al mondo in termini di varietà e di stili presentati e che ha inoltre un ruolo nell’economia della capitale, alla quale apporta più di 25 milioni di euro, attirando oltre 5.000 tra buyers, giornalisti e creatori di tutto il mondo.

Di Elena Passeri (Fonte: AFP)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.