×
730
Fashion Jobs
KERING FASHION OPERATIONS S.R.L.
Balenciaga Rtw Engineering Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Design
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager France
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager France
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager France
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Senior Export Manager - Vendite - International Account
Tempo Indeterminato · BIELLA
FOURCORNERS
Sales Manager South Europe
Tempo Indeterminato · MILAN
CONFIDENZIALE
District Manager Nord Est
Tempo Indeterminato · VENEZIA
UMANA SPA
Responsabile Della Logistica
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile di Produzione Maglieria Jersey
Tempo Indeterminato · VARESE
EXPERIS S.R.L.
Senior Product Manager Haircare&Cosmetics
Tempo Indeterminato · PADOVA
EXPERIS S.R.L.
Real Estate Manager - Premium Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO ITALIA SPA
Resposabile Amministrativo/a Settore Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Direttore Supply Chain
Tempo Indeterminato · PADOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Export Russian Speaker - Azienda Moda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea Retail Security Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO

Locman celebra i 20 anni della linea “Sport Tonneau” e torna nell’eyewear con FGX

Pubblicato il
20 lug 2020
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Era da poco iniziato il 2000 quando Locman introdusse una linea di orologi in alluminio che si aggiungeva alle collezioni
già consolidate del brand.
 Modelli con cassa dalla forma bombata e cinturini colorati su cui l’azienda con sede a pochi metri dal mare, a Marina di Campo (LI), sull’Isola d’Elba, puntò tutto. Scommessa vinta, perché quella linea, la “Sport Tonneau” conquistò un pubblico vasto e trasversale, segnando il suo primo grande successo internazionale, che oggi celebra con la collezione “2020 Sport Anniversary”. Il fondatore (nel 1986) del marchio, Marco Mantovani, suo attuale presidente e socio di maggioranza, ha raccontato a FashionNetwork.com le sensazioni di questo ventennio d’attività e i nuovi progetti distributivi del brand.

Alcuni modelli della collezione "2020 Sport Anniversary" - Locman


“Locman è nata come società di servizi per i grandi brand dell’orologeria (infatti in origine si chiamava Locman Design)”, spiega Marco Mantovani, “ma poi, appassionandoci di questo settore abbiamo iniziato a realizzare prodotti col nostro marchio. Con la linea “Sport Tonneau” puntammo proprio a sviluppare la distribuzione internazionale, perciò dopo 20 anni ci sembra giusto ripercorrere questa strada di successo, sottolineandola con un restyling del design di quei segnatempo e con l’adozione di una nuova tecnologia che consente di arrivare alla profondità di 5 atmosfere, oltre a migliori tecniche di anodizzazione dell’alluminio”.
 
Sempre nello spirito di quella collezione, il prezzo delle “2020 Sport Anniversary” è rimasto accessibile, andando al pubblico da 195 a 275 euro. La distribuzione rimarrà molto selettiva, assicura Mantovani, e anche la produzione, che non sarà fatta di grandi numeri.

“Veniamo da un 2019 eccellente”, riferisce il presidente di Locman. “Si pensi che nel solo mese di dicembre abbiamo registrato un +80% di vendite anno su anno, grazie anche a nuove comunicazioni azzeccate e all’avvio di alcuni progetti di digitalizzazione; un trend confermatosi nei primi mesi del 2020, che doveva essere anno di consolidamento. Purtroppo siamo incappati nella difficile situazione della crisi sanitaria; speriamo che non ci siano altri scossoni”, dice Marco Mantovani, che preferisce non comunicare i dati di fatturato.
 
Alcuni anni fa, Locman aveva anche cominciato a far produrre su licenza una linea di occhiali, poi interrotta, ma il presidente rivela che: “A settembre presenteremo la prima collezione derivante dalla partnership nuova di zecca stipulata con FGX International, società del gruppo Essilor. FGX collaborerà con noi al design, ma poi produrrà e distribuirà in proprio i nuovi occhiali Locman”.
 
La linea di eyewear Locman avrebbe dovuto debuttare al MIDO di febbraio, il salone internazionale di occhialeria prima rinviato a giugno e poi annullato. “Al riguardo ritengo che nel prossimo futuro ci saranno meno saloni – tendenza già in atto, ma che il Covid forse accelererà”, sostiene Mantovani, “saloni che saranno più qualificati e qualificanti, e quasi certamente realizzati in modo un po’ diverso, ma la necessità e l’importanza del contatto umano non si potrà certo eliminare. Probabilmente, se una fiera si faceva due volte all’anno in futuro avrà una sessione sola e ci saranno meno addetti che se ne occuperanno”.
 
Durante la fase di lockdown, l’e-commerce di Locman, i cui orologi si distinguono per l’utilizzo di materiali inusuali come il titanio, la fibra di carbonio, l’alluminio e altre leghe high-tech, è cresciuto notevolmente. Ciò ha portato l’azienda a velocizzare il processo di creazione del nuovo e-shop aziendale, che debutterà anch’esso a settembre.
 
“Non sono un virologo, ma ho anche la sensazione che abbiamo esagerato nel creare una psicosi coronavirus”, aggiunge, “mettendo un’ansia addosso alle persone trasformatasi a volte in atteggiamenti non costruttivi (al di là delle giuste regole di prudenza che una malattia di questo genere porta a dover rispettare)”.

Marco Mantovani, fondatore, presidente e socio di maggioranza del brand di segnatempo - Locman


Con uffici secondari dislocati a Firenze e Milano, New York, Hong Kong e Tokyo, Locman è titolare di diversi brevetti e nel 2003 è stata la prima marca al mondo a produrre orologi con cassa in carbonio. Dal 2006 è proprietario della Scuola Italiana di Orologeria, accademia interna per la formazione di personale specializzato e per la creazione di movimenti in-house. La sua distribuzione multimarca avviene in 600 negozi in Italia e circa 1.500 all’estero, ripartiti in quasi tutta Europa, Medio Oriente (Emirati Arabi, Arabia Saudita, Kuwait), Estremo Oriente (Giappone, Corea del Sud e poco in Cina), Australia e America (soprattutto Stati Uniti, Caraibi e Canada, mentre il brand è poco diffuso in Sudamerica).

Locman vanta 8 negozi monomarca, 6 in Italia (Marina di Campo, Portoferraio, Porto Azzurro, Firenze, Milano, Arese), 2 all’estero (Antigua e Tokyo). Lo store di Antigua era stato appena inaugurato quando è stato temporaneamente chiuso causa pandemia. “Vantiamo anche molti corner e shop-in-shop in Italia, Medio ed Estremo Oriente, ma il concetto distributivo principale per noi rimane quello del multibrand”, spiega il presidente. “Generalmente si tratta di retailer di livello medio-alto che usano Locman come fascia prezzo d’ingresso, con la funzione di portare flusso di clientela in negozi spesso specializzati nell’alto di gamma che hanno il problema di uno scarso flusso d’ingressi”, precisa Mantovani, la cui attività nella sua azienda spazia tutt’ora dal supervisionare gli aspetti creativi a quelli commerciali.
 
Locman ha iniziato una politica di espansione dei suoi corner e shop-in-shop, che dovrebbe portarlo a farli diventare complessivamente “200 nel giro di un paio d’anni”, rivela ancora il fondatore del brand.
 
La politica del Governo di posticipare le vendite in saldo ad agosto non ha influenzato direttamente le vendite di Locman, perché nel suo segmento i saldi non vengono praticati, “comunque influenza il flusso di persone che vanno a comprare nei centri storici, diminuendolo nettamente”, ricorda Mantovani. “Personalmente non la giudico certo una mossa geniale, ritengo che il mercato dovesse darsi spontaneamente regole diverse. In un momento così particolare bisogna fare in modo di non far più danni di quelli generati dal Covid-19, mantenendo una distribuzione ordinata, cercando di tutelare i brand che fanno del valore di marca un importante elemento d’acquisto”.
 
L’azienda toscana ha circa 70 dipendenti. La struttura societaria si compone di varie aziende, quasi tutte al 100% di proprietà di Locman. Le due principali sono proprio la capogruppo Locman e Genesi, fabbrica di Milano nata negli anni ’50 interamente posseduta da Locman e principale motore produttivo del gruppo, che realizza anche orologi in conto terzi per altri brand. Locman produce i suoi prodotti parzialmente nella sede dell’Elba, dove li assembla tutti, ma le parti dei segnatempo legate a metalli e casse provengono da Genesi.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.