×
1 352
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 giu 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Lo chic tropicale trasgressivo di Dolce & Gabbana

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 giu 2019

Modalità militare con un tocco tropicale trasgressivo da Dolce & Gabbana, nella sfilata accattivante e sensuale allestitita dai due stilisti italiani in un soleggiato sabato pomeriggio milanese.

Dolce & Gabbana - Primavera-Estate 2020 - Menswear - Milano - © PixelFormula


Si è visto abbastanza kaki per allestire una spedizione britannica lungo la frontiera delle Indie Occidentali, oppure un remake de I predatori dell’Arca perduta sul Nilo, anche se amorevolmente abbinato a un sacco di stampati ad imitazione dei velli dei felini e a tessuti femminili.
 
Betty Grable e una serie di ragazze pin-up della seconda guerra mondiale erano cucite su un terzo degli outfit di questo show caotico e un po’ troppo lungo. Queste ragazze birichine hanno sovvertito in modo impertinente l'atmosfera da reggimento del défilé; poste su emblemi, medaglioni od onoreficenze, su camicie da caporali o giacche di maglia. Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno persino aggiunto i tipici innamoratini della guerra su scarpe a punta o stivaletti Chelsea.

Talvolta faceva capolino una sensibilità nello stile del film Cacciatore bianco, cuore nero, con giacche da safari abbinate a camicie con stampa ghepardata e calzini abbinati. Per un'elegante cena sul veldt sudafricano, una giacca di pelle di serpente indossata con un foulard. Per un cocktail nella foresta di Tijuca all'interno della villa di Oscar Niemeyer, alcune fantastiche stampe fantasia di pappagalli. Tutto mostrato su una gigantesca passerella in stile pelle di leopardo posta davanti a un’immensa scenografia che sembrava presa direttamente da una serra tropicale.

Dolce & Gabbana - Primavera-Estate 2020 - Menswear - Milano - © PixelFormula


Trascinato da una colonna sonora di ruggente techno africana con Jambo, pezzo di Takagi & Ketra, Omi & Giusy Ferreri, lo show è stato davvero bello, ricco di pepe, umorismo e un finale sportivo.
 
Alcuni modelli atleti– di calcio, pallacanestro o baseball – indossavano tutti le maglie di una finta squadra chiamata “Tropical Rangers”. Tranne che erano tutte realizzate nel pizzo dei confetti. In una parola, eroi dello sport transgender e osé, per una moda che commenta i nostri tempi.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.