Lo European Outdoor Group apre le porte ai brand

Si è trattato del primo annuncio effettuato da Rolf Schmid, CEO di Mammut Sports Group e nuovo presidente dell’EOG per il periodo 2014/2015. I marchi specializzati nell’outdoor possono ora aderire all'associazione la quale, finora, comprendeva solo le catene e i marchi del settore.
www.europeanoutdoorgroup.com/

“La decisione di integrare il retail nell'associazione costituisce una tappa-chiave per la nostra organizzazione. In particolare nel campo della responsabilità sociale e ambientale delle aziende, nell'ambito del quale abbiamo grandi sfide che ci attendono”, ha spiegato Schmid in occasione della riunione annuale dell'associazione. “Nello stesso tempo, abbiamo un interesse comune: ispirare sempre più persone a seguire uno stile di vita attivo all'aria aperta. Insieme, saremo in grado di realizzare più cose”.

L’EOG ha anche colto l'occasione data da questo appuntamento, che riunisce i dirigenti responsabili degli attori di riferimento del settore, per tastare il polso al mercato. Secondo un breve sondaggio, il 90% dei responsabili decisionali contano su un miglioramento dei risultati nel 2014, mentre il 10% di loro pensa di vivere un'annata stabile rispetto al 2013.

Durante il prossimo 'European Outdoor Summit', i professionisti del comparto dell'outdoor dovrebbero essere in grado di valutare l'accuratezza delle loro previsioni. La seconda edizione di questo appuntamento professionale, che l’anno scorso a Stoccolma aveva riunito 300 delegati provenienti da 15 nazioni, si svolgerà nei giorni 15 e 16 ottobre a Monaco di Baviera.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER