×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
28 lug 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Limonta pianifica acquisizioni tra moda e arredamento e incrementa l’uso di fibre riciclate

Pubblicato il
28 lug 2022

Limonta, l’azienda tessile a filiera completa nata a Costa Masnaga (LC) nel 1893 e ancora di proprietà della famiglia Limonta, ha recentemente vinto due premi ai BtoB KPMG Awards, assegnati tre settimane fa nella Villa Reale di Monza. Le motivazioni? Eccellenza della produzione, diversificazione e ricerca continua, dopo che in quasi 130 anni di storia, Limonta è passata dalla produzione di jacquard ai velluti, dai tessuti speciali a quelli piani, e ad una dimensione internazionale.

Telai Limonta - Limonta


Nell’occasione, il direttore generale dell’azienda, Antonio Brusadelli, ha spiegato al quotidiano locale La Provincia che i prossimi progetti dell’azienda lecchese, dopo l’ingresso nel suo pacchetto azionario del Fondo Tamburi, che ne ha acquistato il 25% per circa 89 milioni di euro, prevedono la volontà di “espanderci nel mondo del fashion e dell’arredamento attraverso acquisizioni sul territorio. Il Fondo può essere un canale privilegiato per questo tipo di operazioni, un polo di aggregazione”, ha spiegato il DG.
 
Attivo dalla moda all’arredamento, dall’automotive all’erba sintetica, il gruppo Limonta si avvale di “un Centro di Ricerca e Sviluppo con una cinquantina di persone in grado di offrire ai clienti continue innovazioni di prodotto, di stile, di performance tecniche”, ha proseguito Brusadelli. “Risultati che si ottengono con investimenti in tecnologia e nelle risorse umane. Tra le nostre priorità c’è la formazione, cerchiamo di far crescere le risorse interne, ma attingiamo anche all’esterno professionisti in grado di apportare nuove competenze ed esperienze. Manager di altissimo profilo che scelgono la nostra struttura, più allettati dal progetto che dal fattore economico”.

Intanto, dopo un primo report pubblicato lo scorso anno, Limonta approfondisce nel suo secondo Rapporto di Sostenibilità, le attività in materia di sostenibilità ambientale, sociale ed economica del triennio 2019 – 2020 - 2021. In particolare, nell’ultimo anno il 68% dei rifiuti dell’azienda è stato destinato a recupero e sono stati implementati diversi progetti di recycling e upcycling degli avanzi e scarti di produzione. Poi, grazie al depuratore interno, l’azienda è riuscita a recuperare circa 8.700 metri cubi di acqua, pari a circa il 15% dell’approvvigionamento complessivo. A questo si aggiunge il recupero della quasi totalità del solvente utilizzato (con oltre 4.000 tonnellate di solvente reimmesso nel ciclo di produzione). 

Particolare di un tessuto Limonta - Limonta


A livello produttivo, si conferma un costante aumento nella realizzazione di tessuti a fibre riciclate, che crescono del 52% rispetto al 2020, e del 320% sul 2019, passando da una produzione di 485.000 a 2.042.000 metri lineari. Si evidenzia, inoltre, un forte impulso nello sviluppo di nuovi prodotti con l’utilizzo di materie prime bio-sourced.
 
Dal punto di vista energetico, grazie ai propri impianti fotovoltaici e all’impianto di trigenerazione, nel 2021 Limonta è riuscita ad autoprodurre circa il 50% del fabbisogno energetico necessario allo stabilimento principale di Costa Masnaga, evitando l’emissione in atmosfera di circa 1.670 tonnellate di CO2 equivalente. L’azienda ha inoltre appena approvato un piano di investimento superiore al milione di euro per il rifacimento del tetto e l’implementazione di un ulteriore impianto fotovoltaico nella sede principale.
 
A livello economico, il 2021 di Limonta si è chiuso con una crescita del 26% sul 2020, a oltre 160 milioni di euro di fatturato, un ottimo risultato per uno dei gruppi leader a livello europeo nell'alto di gamma del settore tessile, che si avvale di un organico di circa 850 dipendenti.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.