×
1 123
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Levi Strauss è salito del 21,8%, a 1,59 miliardi di dollari, nel primo trimestre

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 apr 2022

I risultati trimestrali di Levi Strauss & Co hanno battuto le stime di Wall Street. Svelati mercoledì, i dati sono stati alimentati dall'aumento dei prezzi e dalla forte domanda di jeans, top e giacche del marchio, soprattutto perché le persone hanno ricominciato ad uscire di casa e a frequentare eventi sociali.

Levi's


La società con sede a San Francisco ha registrato un aumento delle vendite del 21,8%, a 1,59 miliardi di dollari (1,46 miliardi di euro), nel primo trimestre. Gli specialisti si aspettavano 1,55 miliardi di dollari (1,42 miliardi di euro), secondo i dati IBES di Refinitiv. Escludendo eventualità eccezionali, l'utile per azione di Levi Strauss è di 0,46 dollari (0,42 euro), superiore alla cifra di 0,42 dollari (0,39 euro) prevista dagli economisti.
 
In tutti i mercati, le vendite dell’azienda californiana crescono in doppia cifra. La performance dell'azienda ha beneficiato in particolare di una percentuale più elevata di vendite a prezzo pieno e di promozioni ridotte, secondo Dana Telsey, analista retail presso Telsey Advisory Group.

Levi Strauss & Co ha saputo affrontare questa fase economica delicata grazie agli aumenti dei prezzi, volti a compensare l'impatto delle attuali difficoltà di approvvigionamento, della carenza di scorte e delle pressioni inflazionistiche. Inoltre, i jeans a vita alta e gli abiti larghi hanno ancora il vento in poppa, fatto che ha costituito un vantaggio per il gruppo americano.
 
“Al momento non vediamo alcun effetto negativo sulle vendite dall'aumento dei prezzi”, ha affermato il CEO del gruppo, Charles Bergh, presentandone i risultati. Il dirigente ha anche aggiunto che non è da escludere un ulteriore aumento dei prezzi nella seconda metà dell'anno se ciò si renderà necessario per assorbire l'aumento dei costi.
 
Harmit Singh, il direttore finanziario di Levi Strauss, segnala però un mancato guadagno pari a circa 60 milioni di dollari (55,12 milioni di euro), dovuto a problemi di approvvigionamento. Questo fenomeno interessa in particolare le attività del marchio negli Stati Uniti.
 
Per il momento, Levi Strauss & Co mantiene le sue previsioni di entrate e profitti per il 2022.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.