Le sneaker di Atlantic Stars e Rov passano al fondo Alcedo

Il marchio Atlantic Stars è stato acquisito per il 60% dalla trevigiana Alcedo SGR, attraverso il fondo di private equity Alcedo IV. I quattro fondatori del brand di sneaker premium, Alessandro Squarzi, Cristiano Martelli, Gian Luca Zucchelli e Matteo Zoni, conservano una quota del 40% della società, mantenendo i rispettivi ruoli nello stile, nella produzione e nella distribuzione. Nel deal rientra anche la neonata insegna di sneaker di lusso accessibile Rov.

Atlantic Stars

Con questa operazione, avvenuta mediante l’acquisizione di Finest Shoes S.r.l. e delle altre due società cui fanno capo la proprietà del marchio e tutte le funzioni operative aziendali, i quattro imprenditori puntano a rafforzare l’identità e la presenza di Atlantic Stars in Italia ed all’estero. 
 
“Le storie di marchi giovani che in poche stagioni, da zero, conquistano il loro mercato di riferimento, sono davvero rare ed eccezionali: questa è stata la storia di Atlantic Stars, un brand che sono riuscito a costruire e sviluppare in poche stagioni conquistando il favore del mercato e di un target esteso, con un impatto e risultati già molto importanti”, ha commentato Alessandro Squarzi, imprenditore del fashion che ha legato il suo nome al successo di firme quali Fortela, Dondup, AS65, Happiness, Bark, Aglini e Leather Crown. 
  
“Alcedo è entusiasta di lavorare con i quattro fondatori per accelerare il percorso di crescita ed internazionalizzare Atlantic Stars e Rov, posizionandoli come marchi leader a livello globale nei mercati premium e luxury”, ha aggiunto Sonia Lorenzet, partner di Alcedo. 

Facebook/Alessandro Squarzi
 
La produzione di Atlantic Stars, che comprende collezioni per uomo, donna e bambino, è integralmente Made in Italy, gestita sia presso la sede di Fucecchio (FI) che in selezionati calzaturifici del distretto.
 
Atlantic Stars distribuisce i suoi prodotti attraverso il flagship di Tokyo e una rete di circa 500 multimarca, tra cui diversi corner e shop-in-shop in Europa, Corea e Giappone, e prevede di chiudere il FY 2018 con un giro d’affari di 17 milioni di euro, in crescita del 25% sull'esercizio precedente, con una quota di export pari ad oltre il 35%. 

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeLusso - ScarpeBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER