Le scarpe Racine Carrée prendono il volo

I suoi genitori la volevano avvocato, ma lei voleva disegnare scarpe… Grazie alla sua tenacia, Viviana Vignola ha realizzato il suo sogno, dando vita, nel 2016, al marchio di calzature di lusso accessibile Racine Carrée. Un brand dinamico, che ha raddoppiato il suo giro d’affari nel 2018, raggiungendo il milione di euro, e sedotto circa 50 rivenditori, tra cui la Rinascente a Milano e Printemps a Parigi.

Un modello Racine Carrée con il tacco gioiello - racinecarree.it

Con i suoi modelli 100% made in Italy dal glamour mediterraneo, che puntano al contempo su comfort e creatività, Racine Carrée offre alle donne una vasta gamma di scarpe da portare “dal mattino alla sera”. Grazie a una buona gestione della catena di produzione, Viviana Vignola riesce a proporre prodotti con un rapporto qualità/prezzo interessante, venendo le sue calzature a un prezzo di circa 450 euro.
 
“Mi rivolgo a una donna di carattere, che ama portare delle scarpe che la valorizzano e la fanno sentire unica”, riassume Viviana Vignola, affascinata dallo chic parigino e dall’allure francese, come testimoniano il nome del suo marchio, Racine Carrée (radice quadrata), che fa riferimento alla doppia V maiuscola del suo nome e cognome, e i nomi francesi con cui battezza i propri modelli, come ad esempio gli stivaletti Renée, best seller della maison, che riproducono l’allacciatura delle scarpe da boxe. 
Viviana Vignola - DR

Viviana Vignola ha respirato sin da piccola l’odore del cuoio e delle pelli, scoperti nella conceria dei suoi genitori. Originaria di Napoli, dove ha svolto gli studi in legge, si è trasferita in seguito a Roma per seguire un master di due anni alla Luiss Buisness School. “Ho seguito quel corso per far piacere ai miei genitori, ma non ho mai rinunciato al mio progetto. Senza dir nulla a loro, lavoravo alla Camera dei deputati per potermi pagare in parallelo gli studi presso l’Accademia del Costume & Moda di Roma”, ha confidato.
 
Una volta diplomata, ha iniziato a lavorare per tre anni in un’azienda di calzature a Napoli, dove ha imparato il mestiere. Poi si è presa il tempo di preparare bene il suo progetto. Fondata nel 2016, la sua azienda, finanziata grazie a un gruppo di amici investitori, impiega oggi 10 persone, principalmente a Milano, dove Viviana Vignola si è trasferita cinque anni fa, installando il suo studio e il suo showroom.
 
Da allora, Racine Carrée ha fatto strada, conquistando una cinquantina di multimarca nel mondo, in particolare negli Emirati Arabi, in Giappone, in Corea, a New York e Los Angeles, in Russia. Ora, il marchio è pronto a spingere sull’acceleratore.

Gli stivaletti Renée, best seller del brand - Racine Carrée

Recentemente la società ha trasferito la produzione da Napoli al distretto della calzatura di Parabiago, dopo aver siglato un accordo di licenza con un’azienda di cui la designer ha acquisito un parte, così da assicurarsi un maggior controllo della produzione. La partnership debutterà con la stagione autunno/inverno 2019-20.
 
In programma anche “un progetto molto importante sul Web, un accordo in Cina e una collaborazione con un distributore in Asia”, ha annunciato la designer-imprenditrice, senza rivelare maggiori dettagli. “Il prossimo gennaio lanceremo anche un nuovo sito e-commerce più performante, per spingere le vendite online”, conclude sorridendo la bella ragazza mora dagli occhi neri.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - ScarpeLusso - ScarpeCreazioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER