×
1 419
Fashion Jobs
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
30 set 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Le Galeries Lafayette all'attacco: creato il posto di direttrice della moda

Pubblicato il
30 set 2013

In questa nuova nomina, si intravede, ci sono pochi dubbi, l'impronta di Nicolas Houzé, diventato capo della divisione grandi magazzini del gruppo Galeries Lafayette nel marzo scorso in sostituzione di Paul Delaoutre. L’azienda francese di grandi magazzini ha infatti creato un nuovo incarico: direttrice moda del ramo grandi magazzini. L'esatta denominazione del posto di lavoro è: vicedirettore del reparto commerciale incaricato della direzione della moda.

Averyl Oates


Si tratta piuttosto di un vicedirettrice, dato che la titolare del ruolo è una donna, Averyl Oates. Già all'opera da alcune settimane, la Oates lavora a stretto contatto con Michel Roulleau, direttore commerciale e vicedirettore generale del ramo grandi magazzini del gruppo Galeries Lafayette.

Assumere una professionista non francese come Averyl Oates sta a significare che l'azienda transalpina stava cercando un grande nome, un vero specialista del mondo della moda. La dirigente inglese fu dal settembre 2004 al gennaio 2012 la direttrice della moda e del merchandising di Harvey Nichols, mentre dal 2001 al 2004 è stata la direttrice della moda Donna per Harrods.

Prima ancora, ha vissuto una significativa esperienza internazionale a Singapore, e poi a Londra, come senior buyer per Christina Ong (proprietaria del dettagliante multimarca Club 21). Nel 1998, Averyl Oates è approdata in Donna Karan International a New York, come vicepresidente dell'attività retail, e poi ha lavorato a Parigi per Emanuel Ungaro.

All'inizio del 2012, era stata assunta per lanciare un sito inglese di articoli di lusso, Luxup, nel quale lavorò in compagnia di un ex dirigente dell'edizione inglese di “Vogue”. Tuttavia, Luxup non ha conosciuto il successo atteso ed è stato chiuso nel marzo scorso.

Il profilo di Averyl Oates è tutt'altro che banale. Nicolas Houzé ha scelto di mettere in campo un pezzo da 90 per contrastare il Printemps comprato da investitori qatarioti. Non è un caso se la Oates esibirà lo stesso titolo di Maria-Luisa, la notissima direttrice della moda dei Printemps. Con in più l'esperienza maturata nelle “corpose” strutture anglosassoni, considerate tra le migliori.

Non ci sono dubbi che, al di là della stessa qualità delle insegne, sarà soprattutto la qualità dell'offerta che farà la differenza fra i due grandi magazzini rivali di boulevard Haussmann, e dunque la capacità di attrarre le migliori marche. La sfida è stata lanciata.

Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.