×
1 401
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TOMMY HILFIGER
Assistant Manager
Tempo Indeterminato · PONTECAGNANO FAIANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of E-Commerce Luxury Company- International Country
Tempo Indeterminato ·
BENEPIU' SRL
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CARPI
CONFIDENZIALE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager Russian Speaker Abbigliamento Premium
Tempo Indeterminato · MILANO
UNDER ARMOUR
Brand Representative Under Armour Nord-Est Female Collection (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLZANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist- Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
RETAIL SEARCH SRL
Specialista Logistica e Spedizioni
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 nov 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Le entrate di Coty al di sotto delle stime a causa di un'interruzione della catena di fornitura

Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 nov 2018

L’azienda statunitense di prodotti di bellezza Coty Inc. ha mancato la previsione di entrate per il secondo trimestre consecutivo, soprattutto a causa dell’uragano Florence negli Stati Uniti, che ha disturbato o financo interrotto le forniture dei suoi prodotti di lusso ai rivenditori al dettaglio.


Il produttore dei cosmetici Covergirl, che si è trovato alle prese con problemi di supply chain, ha citato lo sciopero dei camionisti in Brasile per motivare le sue scarse vendite nello scorso trimestre.
 
“Mentre avevamo previsto un certo livello di disturbi e interruzioni nel primo trimestre, derivanti dal magazzinaggio e dalla pianificazione di consolidamento, la maggiore portata delle interruzioni ha prodotto risultati molto più deboli di quanto precedentemente previsto”, ha dichiarato il Chief Executive Officer, Camillo Pane.

L’azienda con sede a New York ha sostenuto che l'uragano ha notevolmente danneggiato il suo impianto di produzione e centro di distribuzione nel North Carolina, con un conseguente forte impatto sulla sua divisione Luxury. Inoltre, i consolidamenti di magazzino e planning center in Europa e negli USA hanno sconvolto tutti i segmenti d’attività.
 
Pane ha anche detto che l’azienda non prevede di recuperare completamente l'impatto finanziario negativo subito nel primo trimestre nel corso della restante parte dell'anno fiscale, che si chiuderà nel giugno del 2019.
 
Le entrate nette rettificate del suo segmento Luxury, che cura vari importanti marchi di profumi (da Gucci a Tiffany, da Miu Miu a Chloe), sono scese del 2,1% nel trimestre.
 
La perdita netta attribuibile alla società si è ridotta a 12,1 milioni di dollari, o 2 centesimi per azione, nel 1° trimestre d’esercizio, chiusosi il 30 settembre, dalla perdita di 19,7 milioni di dollari, o 3 centesimi per azione, registrata un anno prima.
 
Le entrate nette sono diminuite del 9,2%, a 2,03 miliardi di dollari, mancando l’aspettativa media degli analisti di 2,17 miliardi di dollari, secondo i dati IBES di Refinitiv.

© Thomson Reuters 2021 All rights reserved.