Laura Biagiotti costringe Balmain a rivedere il suo logo

La logomania e l’esplosione della tendenza dei nuovi monogrammi creati dalle maison in cerca di un’identità visiva forte ed immediata hanno giocato un brutto scherzo a Balmain. Nel dicembre del 2018, la griffe parigina di proprietà del fondo del Qatar Mayhoola si era rifatta un’immagine adottando un nuovo logo dal design più moderno e semplice e creando per l’occasione il suo primissimo monogramma. Ma sin dall’inizio era stata fatta notare da molti addetti ai lavori e semplici appassionati la sua somiglianza con il simbolo della storica firma italiana di moda e lusso Laura Biagiotti, non senza suscitare polemiche.

I due monogrammi messi a confronto da Diet Prada sul suo profilo - Instagram

Amplificato e diffuso dai social network, il caso giunge oggi a conclusione con un accordo amichevole tra le due case, allo scopo di evitare “una possibile interferenza tra la nuova grafica del monogramma Balmain e il logo ‘LB’ del Gruppo Biagiotti”, annuncia l’azienda romana in un comunicato congiunto.
 
“Sulla base di tale accordo, a partire dalla Collezione Primavera-Estate 2020, Balmain inizierà ad utilizzare una nuova versione del proprio monogramma, che sarà presentata al pubblico in tale occasione”, precisa la nota diramata. La griffe guidata da Olivier Rousteing dovrà dunque ripensare il proprio logo, che aveva già iniziato a diffondere nelle collezioni, soprattutto in quelle di accessori.
 
Fondendo le iniziali maiuscole del suo fondatore Pierre Balmain con la P adiacente e sovrapposta alla B, questo logo nero su fondo bianco al centro di un cerchio sembrava proprio un surrogato di quello di Laura Biagiotti, in cui la L si trova accanto alla B, anche in questo caso in caratteri neri al centro di un quadrato bianco. Una somiglianza immediatamente sottolineata dall'influente account Instagram Diet Prada.
 
Certo che con la sua grossa B maiuscola il logo di Balmain non può non far pensare anche al logo di Burberry rinnovato di recente con forme arrotondate, incrociato con una T maiuscola.…

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Altromedia
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER