×
1 451
Fashion Jobs
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
BABY DREAM SRL
Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Responsabile Magazzino
Tempo Indeterminato · NAPOLI
PRAXI
Senior HR Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PRONOVIAS GROUP
Junior IT Assistant
Tempo Indeterminato · CUNEO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
Pubblicità

Lanvin: Bruno Sialelli ci porta in vacanze estive spensierate e chic

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 23 giu 2019
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Finalmente una collezione di moda maschile in Europa in cui sembra che tutti siano in vacanza e si stiano divertendo.

Lanvin - Primavera-Estate 2020 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


È quasi come se un'intera generazione di stilisti europei avesse dimenticato quante energie gli uomini spendano quando s’impegnano per curare la loro forma tra maggio e giugno allo scopo di avere un aspetto migliore a luglio e agosto. Non Bruno Sialelli, la cui collezione di debutto nel menswear per la maison Lanvin è stata una grande espressione di joie de vivre francese, eccentrica, ma cool. Una linea con una buona dose di surrealismo e molto rispetto per la fondatrice della griffe, Jeanne Lanvin, e il DNA della sua estetica.
 
Questa collezione P/E 2020 è stata presentata dentro ad una bellissima piscina pubblica Art Decò nella parte nord di Parigi, e più precisamente nel XIX arrondissement. Quell'ambiente incontaminato era l'ideale per i vestiti, che esprimevano tutti la tematica del dimenticare il lavoro e appagare i propri desideri.

Lo stilista ha aperto con blazer da terrazza sulla spiaggia di color azzurro pallido e limone tenue, rifiniti con motivi a onde, indossati con pantaloncini e abbinati a pullover di cashmere in miniatura senza maniche e T-shirt realizzate con deliziose stampe balneari di balene che sfiatano e gabbiani appollaiati. Per i club estivi, pantaloni da discoteca con strisce laterali, fusciacche turchesi e giubbotti Eisenhower in seta coordinati. Molti ragazzi indossavano stravaganti cappelli di paglia.

Lanvin - Primavera-Estate 2020 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


In questo show misto, le ragazze indossavano avvolgenti abiti di seta con stampe di conchiglie, abiti-giacca a vento a strisce e parka patchwork nautici.
 
Erano messe in evidenza anche le origini marsigliesi di Sialelli, nei sandali da spiaggia da rocciatore rock e nei pantaloncini dotati di grandi tasche, sebbene il designer abbia confessato nel dopo-show che è stato ispirato da un viaggio a Israele e dalla visione dei ragazzini locali che indossavano pantaloncini militari con stivali dell’esercito.
 
“Facile, francese e con insita l'idea di un ragazzo che diventa uomo mentre si gode l'estate. O dei ragazzini europei di un certo ambiente sociale che si prendono un anno sabbatico per andare in Sud America”, ha detto Sialelli in un cortile fuori dalla piscina.
 
In più c’era molta logomania, ma discreta; vista nel tipico look madre e figlio della casa francese; oppure nel convertire Lanvin in uno stravagante logo da sottobicchiere o persino in una surreale confezione di gelato. Sialelli ha anche attinto dal Lanvin anni ‘70, quando lo stilista di quell’epoca, Jules-François Crahay, ha immesso un elemento bohémien nel marchio.

Lanvin - Primavera-Estate 2020 - Menswear - Parigi - © PixelFormula


Il designer ha anche aggiunto una serie di sirene – viste sugli orecchini e in alcune borse – che sono stati riprese dai rubinetti del bagno di Jeanne Lanvin, quando lei collaborava con il designer d’interni Armand-Albert Rateau. E si è mostrato in sintonia con alcune tendenze: nei falsi patchwork o nei maglioni a trecce. Molto significativo il grande cardigan allungato realizzato con un pattern di pecore in miniatura, che il cantautore blues Ben Harper, seduto in prima fila, ha fotografato tre volte per essere sicuro di far bene l’ordine.
 
In poche parole, eleganza surrealista e spensierata per le lunghe giornate estive.
 
“Adoro il mio lavoro, ma le vacanze sono la cosa migliore della vita!”, ha affermato Sialelli con una grossa risata.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.