×
1 662
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
DIAMONDS 4U SRL
Jewelry Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LYLIANE
Purchasing Manager
Tempo Indeterminato · VIGONZA
CONFIDENZIALE
Commerciale Junior Nord Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
15 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La successione di Virgil Abloh da Louis Vuitton alimenta rumours

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
15 dic 2021

A due settimane dalla scomparsa di Virgil Abloh, stroncato da un cancro il 28 novembre, la questione della sua successione da Louis Vuitton sta già alimentando dei rumours. In particolare, la stampa britannica ha indicato il rapper Kanye West, amico intimo dello stilista americano, come suo potenziale erede alla guida delle collezioni uomo della griffe di punta di LVMH.
 

Kanye West (a sinistra) e un commosso Virgil Abloh in occasione della sua prima sfilata per la griffe francese - Louis Vuitton


È stato il tabloid The Sun, più noto per i suoi articoli scandalistici che per i suoi scoop nella moda, a pubblicare per primo l'informazione, assicurando che questa manovra, "destinata a collocare il rapper al centro dell'industria del fashion, sarebbe stata orchestrata prima che lo stilista soccombesse all'età di 41 anni”. Il quotidiano sottolinea inoltre la grande amicizia che legava i due afroamericani da quando si sono conosciuti nel 2009 in occasione di uno stage presso Fendi, altro brand della scuderia LVMH.
 
Lo stesso anno, Kanye West ha collaborato con Louis Vuitton realizzando tre modelli di sneaker, che avrebbero conosciuto un grande successo, infrangendo per la prima volta le barriere tra lo streetwear e il mondo del lusso. Il rapper e produttore ha poi lanciato nel 2015 il suo brand di moda streetwear di fascia alta, Yeezy.

Ma alcuni conoscono il profilo instabile del rapper, che soffre di bipolarismo, fattore penalizzante per un candidato con l’ambizione di guidare la direzione artistica di una griffe di LVMH, in particolare Louis Vuitton, maison emblematica del gruppo.
 
Inoltre, l’avvicinamento della scorsa estate tra Kanye West e Kering, il principale competitor di Bernard Arnault, non dovrebbe giocare a suo favore. Il musicista è stato visto alle sfilate di Balenciaga e Bottega Veneta e, soprattutto, ha affidato la direzione creativa dell'evento dedicato all'uscita del suo ultimo album Donda al direttore artistico di Balenciaga, Demna Gvasalia.
 
Se l'ipotesi di Kanye West da Louis Vuitton sembra poco credibile, LVMH dovrà comunque affrontare rapidamente la questione di questa delicata successione. Il colosso del lusso deve trovare un successore di Virgil Abloh non solo per l'abbigliamento maschile di Louis Vuitton, ma anche per prendere in mano le redini di Off-White, il marchio dello stilista, che LVMH ha acquisito per il 60% lo scorso luglio. In entrambi i casi, l'ipotesi più probabile sembra essere quella di una soluzione transitoria che affidi la creatività a uno stilista interno.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.