×
1 458
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
15 nov 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La storia della moda italiana in mostra a San Paolo in Brasile

Di
Ansa
Pubblicato il
15 nov 2019

Raccontare la storia della moda italiana è tornare alla culla degli stilisti di spicco che hanno segnato epoche. La mostra 'Dressing the Time - 70 Years of Italian Fashion', in corso fino al 2 febbraio 2020 presso il Tomie Ohtake Institute di San Paolo, registra l'influenza dell'Italia nella formazione della cultura della moda internazionale.  

Donatella Versace ha celebrato il 20esimo anniversario della morte del fratello Gianni a Milano con uno show-evento durante la fashion week


Nell'esposizione, il visitatore passerà attraverso sette decenni di storia della moda italiana riassunti in 45 look da 29 designer. Gli articoli sono stati selezionati da una collezione di seimila pezzi, inclusi accessori e abbigliamento, dai collezionisti Enrico Quinto e Paolo Tinarelli, e sono curati dallo storico della moda Joao Braga.  

"Tutti i look aiutano a ricostruire tre periodi chiave per lo sviluppo della moda italiana contemporanea", ha spiegato il curatore all'ANSA

Secondo Braga, la prima fase riguarda gli anni '50 e '60, quando l'industria in Italia iniziò a riprendersi dalla crisi del dopoguerra sotto l'influenza francese. In questo periodo, spiccano produzioni di grandi nomi del settore, come Emilio Schuberth, Sorelle Fontana, Roberto Capucci ed Emilio Pucci. 

Il secondo blocco dello spettacolo ritrae gli anni '70 e '80, un tempo che unisce le opere di designer che hanno aggiornato la moda italiana associandola al design e alla produzione industrializzata, il cosiddetto prêt-à-porter.  

"In questa parte, è possibile dare un'occhiata ai look di marchi famosi come Valentino, Fendi, Giorgio Armani, Franco Moschino, Gianni Versace e molti di loro hanno ricevuto influenze dalla moda inglese, un po' giovane e trasgressiva", ha dichiarato Braga.  

La terza e ultima fase della mostra presenta opere dalla fine del XX secolo ad oggi, che mostrano la reinvenzione di case tradizionali come Prada e Gucci, nonché abiti di Dolce&Gabbana, Versace, Roberto Cavalli e Fausto Puglisi.

Secondo lo storico, questo è il momento "più glamour" in cui "la moda italiana si riconosce in ciò che è sempre stato storicamente peculiare: nelle intensità". "C'è un nuovo gusto associato a esagerazioni, esotismo, lussi e altre caratteristiche di esuberanza", ha detto Braga.  

Più che mostrare la storia e la tradizione di 70 anni del settore, l'iniziativa mira a "mostrare la fedeltà nel modellare l'identità della moda del Paese".  

"La moda italiana è potente per l'uso e la combinazione di colori, la presenza di stampe e l'apprezzamento della tradizione artigianale", ha concluso Braga.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.