×
1 602
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
13 apr 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Shanghai Fashion Week conclude un'alleanza con l'Italia e la Francia

Di
Ansa
Pubblicato il
13 apr 2016

La Shanghai Fashion Week, che si conclude il 16 aprile, annuncia un accordo di collaborazione con la Fédération française de la couture e la Camera Nazionale della Moda Italiana.

Carlo Capasa, Chen Ying e Pascal Morand


Shangai si candida quindi a quinta piazza della moda nel mondo, e la sua fashion week potrebbe seguire alle settimane di sfilate di New York, Londra, Milano e Parigi.

In occasione della 14ma edizione della Shangai Fashion Week si è svolto infatti anche l'International Fashion Forum, nel corso del quale Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Pascal Morand, PrésidentExécutif de la Fédération Francaise de la Couture, Pret à porter, des Couturiers et des Créateurs de la Mode, e Chen Ying, vice presidente di Shangtex Group (che controlla la Shanghai Fashion Week) hanno siglato un accordo di collaborazione fra le tre camere teso a favorire gli scambi fra i giovani stilisti, oltre che a condividere le informazioni fra i tre maggiori paesi produttori di moda nel mondo.

Un accordo che permetterà ai giovani stilisti italiani e francesi di essere ospitati senza costi diretti negli spazi dell'M50, un complesso di gallerie d'arte e negozi multimarca a Shanghai, frutto di un progetto di recupero industriale. Si tratterebbe di un'opportunità per i giovani talenti europei di confrontarsi a costo zero con il mercato cinese.

Una seconda opzione ancora da definire nei dettagli, prevede che Shangtex, strutturi uno showroom commerciale multibrand nel centro di Shanghai per favorire la distribuzione ai negozi multimarca (circa 5/600 oggi attivi nel paese) dei nostri stilisti emergenti sul mercato cinese.

Per quanto riguarda invece lo spazio in Italia per i talenti di Shanghai, la Camera della Moda ipotizza la creazione di uno spazio dedicato a Milano. L'idea nel concreto dovrebbe prevedere una presentazione di tre brand al giorno che avranno a disposizione 6 modelle ed un allestimento dedicato nelle giornate della Milano Fashion Week. Un accordo concreto e di grande portata dunque, quello che avvia il nuovo percorso di cooperazione fra i tre principali Paesi produttori di moda nel mondo.
 

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.