×
1 558
Fashion Jobs
LA RINASCENTE SPA
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Sales Manager - Jewellery
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Prairie fortemente influenzato dal calo delle vendite nel settore del Travel Retail

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 mag 2020

Le notizie che giungono da La Prairie non sono buone: il suo proprietario Beiersdorf ha reso noto martedì che le vendite del brand sono state in gran parte influenzate dalla crisi del coronavirus e dalle chiusure dei suoi distributori negli aeroporti.

La Prairie


Il gruppo Beiersdorf possiede anche il gigante della cosmetica Nivea, che sembra stia andando bene al momento. La Prairie, invece, dipende enormemente dagli acquisti effettuati dai viaggiatori negli aeroporti, proprio come molti altri marchi di cosmetici, make up o profumeria di lusso. Evidentemente questo canale soffre molto per la pandemia di Covid-19.
 
Il traffico aereo passeggeri attualmente è praticamente fermo. Ma fino a quest'anno, il travel retail faceva parte dei principali canali di distribuzione del marchio. Difficile sapere quando i voli turistici saranno autorizzati a riprendere, ma c’è da scommettere che il trasporto aereo non tornerà alla normalità per un bel po’ di tempo. Numerose sono le aziende che patiscono la situazione: i marchi stessi, ma anche i negozi al dettaglio nei terminal, le compagnie aeree che vendono merci a bordo e gli operatori aeroportuali, che hanno una buona parte dei ricavi proveniente dagli acquisti dei viaggiatori.

I marchi d’alta gamma e di prestigio sono particolarmente esposti ad un netto calo delle vendite durante la pandemia. Ma altre etichette di Beiersdorf sembrano cavarsela molto meglio.
 
Nel primo trimestre, le vendite complessive del gruppo sono scese del 3,6%, a 1,91 miliardi di euro. Il marchio Nivea, venduto ancora in molti supermercati e farmacie, è però calato solo dello 0,6%. Eucerin e Aquaphor, altri due marchi del gruppo che adottano un posizionamento più farmaceutico, hanno visto salire le vendite di un solido +11,5%. La divisione sanitaria del gruppo, che produce in particolare le medicazioni Hansaplast, ha guadagnato il 10,1%.
 
In totale, le vendite di Beiersdorf sono scese del 5,7% in Europa e del 6,7% in Africa/Asia/Australia, ma sono cresciute dell’8,7% sul continente americano.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.