×
1 615
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

La Perla: tavolo al Mise per l'8 ottobre

Pubblicato il
today 1 ott 2019
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Le lavoratrici de La Perla, storico marchio di lingerie di lusso con sede a Bologna per cui sono stati annunciati 126 esuberi, sono rimaste in presidio il 30 settembre scorso sotto la sede della Regione Emilia-Romagna, in concomitanza con il confronto tra l'azienda, la Città Metropolitana, i sindacati e la stessa Regione. Al termine dell'incontro è stato fissato un nuovo appuntamento, il 3 ottobre, per arrivare alla sottoscrizione di un accordo che sia la base per il tavolo al Mise convocato per l'8 ottobre.

@laperla


"È stato un ulteriore passo avanti, ma non ancora quello decisivo per superare i 126 licenziamenti dichiarati", hanno fatto sapere i sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, insieme all'assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, ha incontrato le lavoratrici della Perla in presidio, comunicando loro la data della convocazione ufficiale a Roma.

"La Regione c'è. Rimaniamo al vostro fianco, per arrivare a fare quello che avevamo definito fin dall'inizio”, ha detto Bonaccini, “non lasciare nulla di intentato affinché sia tutelata l'occupazione, e quindi voi lavoratrici, e sia rilanciata l'azienda. Qui a Bologna e nei prossimi giorni a Roma, al ministero dello Sviluppo economico, con un impegno comune per portare a casa un risultato importante e che tutti noi vogliamo".

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.