La nuova gioventù di Marni

È un'esplorazione della nuova gioventù la collezione Marni andata in passerella a Milano, dove i capi hanno tutti dimensioni esagerate e si mescolano liberamente, mischiando anche le stampe prese dal film di animazione di Bruno Bozzetto, Allegro non troppo.

Guarda la sfilata
Marni - A/I 2019 - Menswear - Milano - © PixelFormula

La partenza della collezione - che sfila in una sala foderata di casse - è classica: cappotti bouclé, giacche e pantaloni di fustagno, camicie oxford, ma tutti con proporzioni esagerate.

Ecco poi le maxi maglie in mohair a righe, i pigiami stampati, i piumini giganti, le cuffiette da nuoto ma imbottite e quelle da notte, le camicie foulard doppie per lui e per lei, le maxi sciarpe di lana e i pull di lana portati sopra al completo classico al posto del cappotto. I

Guarda la sfilata
Marni - A/I 2019 - Menswear - Milano - © PixelFormula

l classico viene ancora rivisitato nel gessato 'disallineato', portato con i mocassini esplosi, graffettati e assemblati e i gioielli un po' punk, con lucchetti, fiaschette e catene.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroSfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER