×
1 405
Fashion Jobs
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità

La Moda Italiana fa tappa ad Almaty e Kiev

Pubblicato il
today 30 set 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il fashion Made in Italy vola all’estero per i due appuntamenti di La Moda Italiana in Kazakistan e Ucraina. Le due rassegne si terranno dal 2 al 4 ottobre al Dom Priomov di Almaty e il 7 e l’8 successivi all’Intercontinental Hotel di Kiev.

La Moda Italiana Almaty - @assocalzaturifici


Ad Almaty, l’unico evento di sistema per promuovere la moda italiana in tutto il mercato centro-asiatico, saranno presenti 50 marchi di total look e, per l’occasione, ICE ha realizzato una campagna di promozione e scouting di buyer selezionati con un programma di incoming di 60 player del retail e della distribuzione da tutte le province del Kazakistan, dall’Uzbekistan, dal Kirghizistan e Tagikistan. Da ormai 15 anni Assocalzaturifici investe sul mercato dell’Asia Centrale attraverso un progetto partito come piattaforma di lancio dei marchi italiani della calzatura, Shoes from Italy. 

Sono 30, invece, i marchi in mostra a Kiev, secondo appuntamento nell’area CSI del programma promosso da Assocalzaturifici e unico evento nel Paese dedicato al B2B del comparto moda. Anche in questo caso, grazie al contributo di ICE, è in programma un incoming di 30 buyer selezionati provenienti da tutte le regioni del Paese.

“Sussistono numerosi motivi di incertezza per tutto il mercato dell’area CSI, sia per ragioni interne - dalla debolezza del sistema bancario e valutario in Kazakistan alle crisi politiche ed economiche in Ucraina - sia per la guerra commerciale tra USA e Cina, che ha ripercussioni su tutto il mercato asiatico”, osserva Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici.
 
“In Ucraina le vendite di calzature italiane sono in calo sia in quantità che in valore (rispettivamente del -4,5% e del –8,9% nei primi 5 mesi di quest’anno, rispetto all’anno scorso), mentre in Kazakistan il calo è ancora più importante per entrambe le voci”. “In tale contesto”, continua Badon, “diventa fondamentale la nostra azione per sostenere le imprese che esportano in questi mercati per un valore complessivo di quasi 27 milioni di euro. In particolare, occorre mantenere le posizioni guadagnate attraverso i positivi investimenti fatti dalle aziende nel recente passato ed essere pronti a cogliere le opportunità presenti. Per esempio, in Uzbekistan il mercato è in cerca di nuove proposte per abbigliamento e calzature maschili mentre in Ucraina la capillare presenza del retail monomarca ne fa uno dei mercati più interessanti da questo punto di vista”. 
 
“In Kazakistan i consumatori hanno confermato negli anni un forte interesse per la moda italiana, le principali città del Paese sono dotate di una buona rete di retail e shopping mall e il mercato si sta strutturando sempre di più. Allo stesso tempo in Ucraina c’è una cultura della moda consapevole e matura, e da sempre un’attenzione speciale per il prodotto italiano; in aggiunta negli ultimi anni, dopo la crisi del 2014/2015, i dati delle esportazioni di abbigliamento e accessori italiani sono tornati a crescere”, spiega Stefano Festa Marzotto, Presidente di Ente Moda Italia.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.