×
1 349
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Business Compliance & Internal Control Staff
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · MANTOVA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Cashier/Back Office Per Boutique di Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
BABY DREAM SRL
Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Responsabile Magazzino
Tempo Indeterminato · NAPOLI
PRAXI
Senior HR Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PRONOVIAS GROUP
Junior IT Assistant
Tempo Indeterminato · CUNEO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
Pubblicità

La moda e il Salone del Mobile: excursus sugli eventi numero 3

Pubblicato il
today 10 apr 2019
Tempo di lettura
access_time 16 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Prosegue l'edizione numero 58 del Salone del Mobile. La prestigiosa manifestazione meneghina si svolge dal 9 al 14 aprile e vede arricchirsi di anno in anno gli eventi ufficiali e quelli collaterali del Fuorisalone, costituiti da collaborazioni uniche e particolari all'insegna della creatività più sfrenata fra aziende di moda, lusso, architettura e design. Eccone una terza selezione.

Falconeri


Falconeri personalizza il flagship di Milano con Arquicostura Studio
In occasione del Salone del Mobile, il marchio d'abbigliamento specializzato in cashmere vede personalizzate le vetrine del suo flagship store di Via Montenapoleone di Milano dalla designer spagnola Raquel Rodrigo di Arquicostura Studio (acronimo delle parole spagnole “arquitectura”, ovvero architettura, e “costura”, ossia cucito). L’idea è di trasformare una forma d’arte intima in street art accessibile a tutti. Le mura della città si fanno tessuto, il murale diviene tridimensionale e tattile. Un allestimento che non si svolge all’interno ma all’esterno della vetrina, che viene così magnificata dai ramages artigianali pensati dalla creativa spagnola, e realizzati da un team di ricamatrici esperte, architetti e creativi.

Tribute


Tribute si lancia al Salone del Mobile
Al Salone del Mobile 2019 viene presentata in anteprima la primissima collezione di arredamento e complementi per l’illuminazione su misura del brand Tribute, fondato da Andrey Shvidkiy e Giulio Brambilla nel 2018. Il processo creativo della prima collezione del marchio si è sviluppato fra New York, Miami, Parigi e Milano. I suoi principi estetici e produttivi si basano sui background diversi, ma sui gusti affini, dei due fondatori, i quali vogliono far rivivere la cultura dell’arredamento della metà del secolo scorso, intendendola come un omaggio all'arte di vivere e al lusso italiano degli anni '50. In esposizione circa cinquanta nuovi pezzi. Le finiture sono realizzate in ottone lucido o opaco con aggiunta di vetri, specchi e marmi di Venezia colorati. I tessuti spaziano dal cotone ai velluti dai colori intensi ai tweed mélange. La presentazione si tiene dal 9 al 14 aprile dalle 13 alle 21 in un appartamento di 200 m² in Via Senato 13 che mantiene ancora il design unico del progetto originale degli anni '50. Il marchio francese di profumi Diptyque e Olfattorio Bar à Parfums hanno creato uno speciale tour di essenze all'interno dell'appartamento, decorato da opere dalla galleria Ribot, da una selezione di creazioni dell'artista Marco Reichert e dai tappeti del marchio italiano Tessuti.

Zara, "Join Life"


Zara ospita la mostra "Join Life"
Zara presenta nel suo flagship store di Milano un’esposizione dedicata a "Join Life", il modo con cui il brand esprime il suo impegno a favore della sostenibilità. Il progetto si sviluppa con due scenari. All’ingresso, in teche di metacrilato trasparente di diversa misura, sono esposte alcune delle materie prime più sostenibili con cui vengono realizzati i capi "Join Life". Sei manichini affiancano ciascuna teca indossando una selezione di capi "Join Life" Primavera-Estate 2019 prodotti con materiali più ecologici: Lyocell sostenibile (proveniente da boschi gestiti in modo sostenibile, principalmente dal legno di eucalipto), poliestere riciclato (prodotto utilizzando bottiglie di plastica usate), cotone organico (coltivato utilizzando fertilizzanti e pesticidi naturali), lino sostenibile (coltivato senza irrigazione artificiale e senza sementi geneticamente modificate), residui tessili riciclati (riciclo convenzionale in cui i residui tessili sono triturati e mescolati con fibre pure per creare nuovi tessuti - e Zara sta collaborando con enti come Caritas, Croce Rossa o MIT, su progetti di sviluppo che consentano, in futuro, il riciclo di altri tipi di tessuto) e la viscosa più sostenibile Ecovero. Un impermeabile della capsule collection "Recycled Join Life", realizzato con poliestere riciclato al 100%, è il protagonista dell’installazione centrale, realizzata attraverso l’utilizzo di oltre 20.000 componenti, pari a 14 metri cubi fra parti plastiche, tessuti e materiali riciclati.

Kouichi Okamoto ha collaborato con Canada Goose


Canada Goose presenta "50 Words for Rain"
Fondato in un piccolo magazzino a Toronto, Canada, nel 1957, Canada Goose è diventato uno dei principali produttori al mondo di abbigliamento tecnico di lusso, arrivando ad avere oltre 3.800 dipendenti. Il marchio canadese ha deciso di celebrare la pioggia con un’esperienza immersiva durante il Fuorisalone di Milano, grazie all’installazione "50 Words for Rain" del sound designer giapponese Kouichi Okamoto, ideata anche per festeggiare il lancio della capsule collection "Nomad". L’esposizione, aperta al pubblico dal 9 al 14 aprile, è composta da Kanji giapponesi, creati con inchiostro reattivo all’acqua, simboli che rappresentano ognuna delle 50 parole che nella lingua asiatica descrivono la pioggia. Gli ospiti sono incoraggiati a spruzzare l’acqua per scoprire la scritta nascosta; ad accompagnarli uno speciale sound design creato appositamente per l’evento. Lanciata inizialmente in Giappone, da adesso la capsule può essere acquistata nei flagship store del brand, online e presso partner selezionati. In Italia è in vendita esclusiva da Antonioli a Milano.

DesignByGemini per Atelier Emé


Atelier Emé collabora con DesignByGemini
Nel negozio Atelier Emé, in occasione della Design Week, viene proposto un insieme di allestimenti multicolor, che rimarranno in store per tutta la settimana dal 9 al 14 aprile. Dominante il tema dell'arcobaleno, che sprigiona i suoi colori dalle vetrine in affaccio su Via Manzoni 17 e Vicolo Giardino 1. Fondato nel 2015 dalle sorelle gemelle Elena e Giulia Sella, DesignByGemini è uno studio di design che combina le due discipline delle fondatrici, design d’interni e architettura, con la passione e lo sviluppo degli aspetti digital. Oggi DesignByGemini si occupa di progettazione d’interni, pop-up e installazioni interattive, con particolare attenzione e sviluppo dell’aspetto comunicativo.

Michele De Lucchi per Poltrona Frau


Michele De Lucchi interpreta lo showroom di Poltrona Frau
Il famoso architetto Michele De Lucchi, in occasione della Design Week, ha ridisegnato e reinterpretato gli spazi dello showroom milanese di Poltrona Frau in Via Manzoni 30 a Milano, creando l'installazione “Connecting Experiences” nell'ambito del suo progetto "Earth Stations". “A Milano “Connecting Experiences” è un'installazione temporanea, ma abbiamo intenzione di replicarla in tutti i nostri showroom nel mondo. Siamo convinti che la logica innovativa delle "Earth Stations" concepita dall'architetto Michele De Lucchi, applicata ai luoghi attraverso cui dialoghiamo con il pubblico, esprima pienamente il DNA di Poltrona Frau e le potenzialità del marchio”, ha dichiarato Nicola Coropulis, General Manager di Poltrona Frau. “Connecting Experiences è una nuova visione dello showroom che, oltre il convenzionale concetto di spazio per l'esposizione di arredi, diventa scenario dove vivere esperienze quotidiane. Gli interni si snodano come spazi interconnessi e aperti ad attività molteplici, dove poter lavorare, rilassarsi, dialogare, leggere un libro, bere un caffè, concentrarsi, pensare, ascoltare musica”, ha aggiunto Michele De Lucchi. Dal 9 al 14 aprile, “Connecting Experiences”@Poltrona Frau showroom, oltre ad offrire spazi di co-working, relax e incontro, propone al pubblico una serie di workshop con designer e collaboratori di Poltrona Frau, come Roberto Palomba, Alberto Lievore e Pietro Gottardi (Fosters+Partners).


Privitera, Serra La Fenice


Privitera​ in prima fila a Piazza Castello
Dal 9 al 14 aprile Privitera Eventi installerà due serre La Fenice in Piazza Castello a Milano. Si tratta di strutture modulabili e modificabili a seconda di ogni evento ed esigenza. Gli spazi luminosi e scenografici, in acciaio e policarbonato cristallino, saranno montati all’entrata di DDN Phutura per accogliere i visitatori e per richiamare immediatamente l’idea di cura della natura e di comunicazione trasparente.


Privitera arredo, linea La Fenice

Le serre, che al tramonto si accenderanno con giochi di luci colorate e le fantasiose performance di artisti e musicisti, ospiteranno rispettivamente un’area talk -dove sono previsti incontri sui temi dell'eco-sostenibilità e del nuovo umanesimo- e un’area per accogliere stampa e addetti ai lavori.

Non solo, in occasione della Designweek 2019 Privitera presenterà - in anteprima assoluta - "Metropolitan", la sua nuovissima collezione di arredi e ospiterà gli arredi in cartone riciclato 100% dal cuore verde di Giorgio Caporaso per Lessmore. Tra questi il tavolo "More Desk Plus" con licheni, un nuovo concetto di bellezza e funzionalità ‘nature-oriented’, e "X2CHAIR", chaise longue & armchair.

Tavolo "More Desk Plus" con licheni


Venerdì 12 aprile alle ore 20, presso l’area talk di 'DDN Phutura' in Piazza Castello si terrà la conferenza dal titolo "Bellezza ed ecosostenibilità", con Giorgio Caporaso, architetto e designer di Lessmore, e Giacomo La Bua, architetto e designer di Labu@Lab.


Zara Home presenta “Tall Pales”


Due installazioni di design per Zara Home e Massimo Dutti
il marchio di arredamento Zara Home presenta “Tall Pales”, ultima opera di Gloria García Lorca. Dieci sculture di argilla refrattaria e smalto, che parlano della memoria dei materiali e delle diverse possibilità del cammino. La struttura si può visitare dal 9 al 14 aprile nelle vetrine del flagship store di Corso Venezia 1 a Milano. Il brand di abbigliamento Massimo Dutti si unisce invece alla settimana del Salone del Mobile di Milano in partnership con la rivista AD España, con cui collabora dal 2013. Dodici designer artigiani emergenti del panorama spagnolo (Aonpottery, La Cobalta, Silvia Valentin, Nat Vico, Toru, Severino Boix, Vergès, Max Enrich, PCM Design, Abbatte, Teixidors, Domanises) invaderanno con i loro pezzi unici le vetrine del marchio, integrandosi organicamente nelle loro nuove forme. La proposta potrà essere ammirata nello store di Galleria Vittorio Emanuele a Milano e nella boutique dell'aeroporto di Milano Malpensa. Lo spagnolo Inditex è uno dei più grandi gruppi di fashion retail al mondo con i suoi otto marchi (Zara, Pull & Bear, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius, Oysho, Zara Home e Uterqüe) che vende in 202 nazioni attraverso la sua piattaforma online e tramite i suoi oltre 7.400 negozi fisici in 96 mercati.

Valcucine, "Logica Celata"


Valcucine ha aperto il tour mondiale dei bar "Logica Celata"
La prima tappa mondiale del progetto "Logica Celata", tanto voluto dal CEO Giuseppe Di Nuccio, frutto di una complessa ricerca volta a ripensare lo spazio e reinventare l’ergonomia, è partita dalla terrazza della Rinascente di Milano, dove ha potuto rivivere l’opera realizzata negli anni Sessanta dall’illustratore milanese Franz Marangolo per Campari Soda, partner dell’evento. “Il 2019 è l’anno di "Logica Celata", che verrà presentata nelle principali città nel mondo: a partire da Milano e poi Londra, Parigi, Francoforte, New York, Chicago, Toronto, Miami, Mumbai, Tokyo”, afferma Giuseppe Di Nuccio. “Entro la fine di quest’anno, saranno 50 le prestigiose location che ospiteranno il lancio di questo esclusivo progetto, a partire dal flagship store Valcucine Brera, in Corso Garibaldi 99”. Valcucine fa parte dal 2015 della holding dell’arredamento alto di gamma ItalianCreationGroup, che è nata nel 2013 e che nello stesso anno ha comprato Driade, storica azienda italiana di design, e nel 2016 FontanaArte (azienda fondata a Milano nel 1932 da Giò Ponti e Luigi Fontana) e il marchio di arredo bagno Toscoquattro. Giuseppe di Nuccio, ex CEO di Borbonese, ha cominciato a guidare Valcucine nel marzo 2018, mentre lo scorso febbraio il designer Fabio Novembre è diventato il nuovo Art Director di Driade.

La capsule "Wråd Radically for Biffi Boutiques"


Biffi Boutiques ospita "Re-Engineered Humans", installazione di Wråd
Durante la Milano Design Week, dal 9 al 14 aprile, dalle 10 alle 19.30, viene lanciata nello store di Corso Genova 6 del Gruppo Biffi Boutiques la capsule "Wråd Radically for Biffi Boutiques", una collezione esclusiva di prodotti innovativi e sostenibili del marchio Wråd, tra i quali anche due versioni limitate della "Graphi-Tee" Endorsed by Perpetua, l’unica t-shirt al mondo tinta in dinamiche di economia circolare con polvere di grafite riciclata, già vincitrice del 'Best of the Best RedDot Design Award'. Per il lancio della capsule è stata realizzata un’installazione nelle vetrine della boutique di Corso Genova (progettata dall’architetto Gae Aulenti e situata all’interno del circuito 5VIE) intitolata "Re-Engineered Humans". Le grafiche di collezione, disegnate dall’artista Silvia Giovanardi (cofondatrice di Wråd nel 2016 insieme al CEO Matteo Ward e a Victor Santiago), sono ispirate alle espressioni e valori del Radical Design italiano, movimento che fiorisce proprio negli anni di nascita e sviluppo del ruppo Biffi Boutiques. L'intento di Wråd è re-immaginare il sistema moda, oggi uno dei più inquinanti al mondo, attraverso l’educazione, l’innovazione e il design. La capsule è già in vendita nel negozio di Corso Genova e su biffi.com.

G.T.Design, "Moving Forest"


G.T.Design presenta in anteprima assoluta "Moving Forest"
Per lo storico brand di tappeti di design esclusivo e di ricerca di Ravarino (MO), Deanna Comellini firma una nuova collezione, protagonista dell’installazione nel cuore del Brera Design District (Spazio E-Stra in Corso Garibaldi, 34; dal 9 al 14 aprile dalle ore 10 alle 20). Dopo "UltraNative", la designer Deanna Comellini continua una intensa ricerca visiva e sensoriale della superficie tessile presentando “Moving Forest” un viaggio alla riscoperta del segno naturale attraverso il movimento. Tra i tappeti presentati, in lana di alta qualità a stampa digitale, si ritrova il formato Native G.T.Design, dal profilo unico, irregolare e fluido, a metà strada tra il cerchio e il quadrato. Grazie a questi confini ‘indefiniti’, lo sguardo si polarizza e viene affascinato da figure che suggeriscono immagini percepite altrove. La collezione “Moving Forest” esplora l’interazione tra diverse geometrie e linee disposte su colori solidi, per dare vita a un effetto stratificato, una ramificazione di luce in un nuovo territorio.

Tapis Rouge


Tapis Rouge presenta "Iceberg" alla Galleria Rossana Orlandi
Presente per il secondo anno consecutivo al Fuorisalone presso la Galleria Rossana Orlandi, Tapis Rouge è un’azienda russa che produce tappeti di lusso e che ha in progetto di entrare da quest’anno nel mercato italiano con l’apertura di uno showroom nel centro di Milano. Intanto presenta "Iceberg", opera artigianale la cui realizzazione ha richiesto oltre un anno di lavoro. Un esemplare unico cucito a mano con filati di lana della Nuova Zelanda e raffinata seta cinese. La sua unicità sta nella combinazione di trenta sfumature di blu, evocative delle distese nascoste dell'oceano, e di bianchi, che ricordano il colore della neve e dei ghiacciai. Questo concetto di fluidità e movimento dell'acqua nelle sue diverse forme viene reinterpretato nello stand, progettato dall'architetto Natalia Zelenova, attraverso l'utilizzo eterogeneo di materiali come il vetro, la plastica, le reti e trame morbide e soffici. Inoltre, Tapis Rouge presenta per il 2019 due collezioni in edizione limitata: "Frozen" e "Ambiance". La prima, ideata dalla designer Olga Malyeva, s'ispira ai paesaggi invernali del lago Baikal e agli schizzi degli ambienti urbani di Peter Bronfin. La seconda è un'opera sperimentale e contemporanea, omaggio al lavoro d'avanguardia degli architetti Le Corbusier, Santiago Calatrava e Frank Gehry e del designer Alberto Pinto.

Bencore, "Light"


Bencore si sdoppia per il Fuorisalone
In Brera, il distretto del design più riconosciuto dal pubblico internazionale, per il Fuorisalone 2019, nell'elegante Palazzo Kiton, Bencore sarà protagonista dell'evento "Future Projects" a cura dello Studio Marco Piva (Via Pontaccio 21, 9-14 aprile, dalle 10.30 alle 21.30). Un secondo appuntamento sarà invece con la mostra di Home Italia "DeConstructed", a cura dell'Architetto Maurizio Lai (Via Solferino 40, 9-14 aprile, dalle 10 alle 21). Le novità presentate sono "X-Files", un sistema di pannellature modulari mono o bifacciali a sandwich utilizzabili per rivestire pareti o per separare, sia acusticamente che visivamente, spazi domestici, spazi di lavoro oppure destinati all'ospitalità. "Light", un nuovo sistema di tavoli, di piani di lavoro e di elementi divisori pensati per un uso libero e dinamico all'interno di spazi di lavoro e di luoghi destinati alla collettività. Infine "BePod", sistema che rivisita le classiche pareti divisorie da ufficio. La Bencore di Massa Carrara è un'azienda leader nel settore della produzione di pannelli alveolari, utilizzati soprattutto per il design di interni di case, banche, aziende, fabbriche o studi.

Dario Scapitta Design, "Euklidea blue triangle" - "Outsidelounge 2019. Gioiello contemporaneo"


Alla Galleria Rossini la mostra "Outsidelounge 2019. Gioiello contemporaneo"
La Galleria Rossini di Milano dedica ogni anno dal 2008, in occasione del Fuorisalone, un evento in cui sottolinea e promuove il legame stretto fra l'arte del gioiello e il linguaggio contemporaneo. Quest'anno, dal 9 al 20 aprile (da martedì a sabato, dalle 10 alle 19), in collaborazione con le curatrici Marina Chiocchetta e Sonia Patrizia Catena, presenta una selezione di monili contemporanei, pezzi unici e versatili, sfaccettati ed eterogenei, di designer, orafi e artisti italiani e stranieri, nella mostra "Outsidelounge 2019. Gioiello contemporaneo". Gli artisti coinvolti sono: Amoridoro, Giovanna Bittante, Silvia Borghi, Calcagnini Gioielli, Glauco Cambi, Marina Cappellano, Dario Scapitta Design, Claudine Dupeyron, Sabrina Formica, Rosanna Frapporti, Genos Gioielli, JewelryGreen, Lakeobject, Lunante, Erica Magliano, Maragisca, Marcia Lima, Monreale Gioielli, MyriamB, Quinta Essenza, Ridolfi Francesco, Flavia Rivetti, Simone Vera Bath e Werner Altinger. Durante la mostra ci sarà l'opportunità di apprezzare una selezione di gioielli d'artista provenienti da "Ridefinire il Gioiello", progetto arrivato alla VII edizione e di cui la galleria è partner dal 2012. Saranno esposti i vincitori del "Premio Rossini" proclamati dalla direttrice artistica Marina Chiocchetta durante la serata inaugurale del 24 novembre scorso presso il Museo del Bijou di Casalmaggiore. I loro nomi: Genos di Adriana del Duca, Vanessa Kubach, Lalì creative leather, Emilie Le Dez, Daniela Luzzu, Studiozero vetro di Caterina Zucchi, Qèc di Mariantonietta Davoli.

O bag, "M 217"


O bag debutta nel mondo Travel con lo zaino "M 217"
O bag presenta in anteprima al Fuorisalone di Milano lo zaino "M 217", uno zaino multitasking che segna l’ingresso del brand nel mondo “travel”. Il nome identifica il pubblico a cui è rivolto: M corrisponde alla prima lettera della parola 'uomo' in inglese ('Man') e 217 è il traslato in numeri della parola “bag” nell’alfabeto. Lo zaino è fortemente ispirato al mondo Travel, dove lettere e numeri scorrono sui tabelloni di stazioni e aeroporti. Il prodotto è realizzato in morbido tessuto gommato con schienale rinforzato e imbottito, spallacci regolabili, chiusura a cartella con patta. Disponibile in 6 colori: nero, bordeaux, grafite, militare, lime e cobalto. Durante il Salone del Mobile (9-14 aprile 2019) una capsule collection O bag "M 217" sarà in vendita online e negli O bag store di Milano Stazione Centrale, via Tortona, corso Buenos Aires, Galleria Passarella, nei centri commerciali di Scalo Milano, Il Centro ad Arese e OrioCenter a Bergamo. Da agosto la collezione sarà distribuita in tutta la rete vendita italiana. Prezzo di uno zaino: 89 euro.

Deesup, l'invito


Deesup lancia sul mercato europeo il Km zero del design​
Al Fuorisalone 2019, dal 9 al 14 aprile, la start-up italiana Deesup dà appuntamento al "The Loft 26, by Deesup", spazio industriale situato in Via Tortona 26: qui sarà possibile toccare con mano pezzi di design senza tempo a "Km Zero", equivalenti al nuovo e in pronta consegna, e conoscere il primo marketplace online dell'arredo firmato di seconda mano. Deesup è stato fondato da Valentina Cerolini e Daniele Ena, coppia nella vita e negli affari. "Siamo entrambi amanti del design - spiega Valentina Cerolini - e sognavamo di arredare la nostra prima casa con pezzi che ci rappresentassero, senza però spendere una fortuna". Un problema che accomuna molte persone, spesso costrette a ripiegare su soluzioni low-cost o imitazioni. Oggi la piattaforma ospita uno shop con centinaia di prodotti di arredamento, illuminazione e complementi di design di soli marchi d'alta gamma (come Cassina, Zanotta, Foscarini, Poltrona Frau, Flos, Artemide). Il 2019 rappresenta per Deesup un anno di svolta. "Abbiamo scelto - puntualizza Daniele Ena - di focalizzarci su distributori e showroom, per garantire un approvvigionamento più rapido e uno standard qualitativo equivalente al nuovo. Entro giugno il 50% dei prodotti in vendita sullo shop online avrà l’etichetta del venditore professionale". Una scelta che sta spingendo le vendite anche a livello internazionale: il 40% degli ordini arriva attualmente dall’Europa (Germania, Belgio e Regno Unito in testa), un trend in costante crescita.

Vitale Barberis Canonico in Via Solferino con Jacopo Foggini e Hannes Peer


Il lanificio Vitale Barberis Canonico incontra Jacopo Foggini e Hannes Peer
In Via Solferino 23, dal 9 al 14 aprile, il lanificio biellese collabora a un progetto pensato a quattro mani da Jacopo Foggini e Hannes Peer, moderno richiamo alla condivisione artistica della Milano degli anni d'oro del design, che vedeva collaborare artisti e architetti come Yves Klein e Lucio Fontana, Osvaldo Borsani e Arnaldo Pomodoro, Giò Ponti e Piero Fornasetti, Piero Portaluppi e Francesco Somaini. I pezzi di design saranno nascosti dentro l'architettura di scatole teatrali create con i materiali del lanificio. Strisce armate dei tessuti Vitale Barberis Canonico, composte a lamelle mobili, con un richiamo all'architettura degli anni '60. I colori dei pezzi unici di Foggini saranno abbinati al lusso di tessuti per capospalla in Galles, gessati e spinati, mentre si cammina su una passatoia con bordi in ottone che intende evocare i meravigliosi ingressi e androni milanesi recentemente riscoperti e rivalutati anche dalla stampa internazionale. L’installazione è anche l’occasione per presentare i nuovi progetti di Jacopo Foggini: il tavolo "Raja", I quadri luminosi "Acquarelli", e i candelieri "Shake". Oltre 455 addetti, 40 agenti nel mondo, 2 stabilimenti nel biellese, il lanificio di Pratrivero ha visto salire il fatturato a 174 milioni di euro a fine 2018 (rispetto ai 163 milioni del 2017).

Tote bag di Nendo per Tenoha


Tenoha: il Giappone in Via Vigevano
Tenoha Milano, il concept store d’ispirazione giapponese, è pronto ad accogliere per la prima volta, in occasione del Fuorisalone 2019, nel suo spazio &|DISCOVER un’esclusiva installazione a cura di Nendo, acclamato studio nipponico di design guidato dall’architetto Oki Sato. Una collaborazione che prenderà forma anche nell’area &|SHOP, dove saranno disponibili più di 100 oggetti firmati Nendo, e in quella &|TASTE, dove i visitatori potranno gustare prelibatezze giapponesi preparate dalla cucina di Tenoha riposandosi su sedie in legno a forma di conchiglia disegnate da Nendo per Fritz Hansen, marchio storico di design danese. Nei giorni della Milano Design Week (9 – 14 aprile) Nendo presenta da Tenoha “Breeze of Light”, uno speciale progetto in partecipazione con Daikin, che si ispira a uno dei quattro elementi naturali, l’aria. L’installazione è visitabile negli spazi &|DISCOVER da mercoledì 10 a domenica 14 aprile, dalle 9 alle 19. Nendo e Tenoha Milano si legano a doppio filo anche nello spazio &|SHOP dove, a partire dall’3 aprile per tre settimane, viene proposta una ricca selezione di oggetti creati dallo studio giapponese.

Una borsetta della collaborazione di Ink. con Vladislava Shevchenko


Ink. collabora con Vladislava Shevchenko
Dal 9 al 14 aprile il brand-lab Ink. è protagonista al Fuorisalone 2019 con l’evento "Back in(k) Black". Un’esposizione delle pochette ‘rock-chic’ della "Townie Collection", tra cui i nuovi pezzi, realizzati in occasione della Design Week, customizzati da Vladislava Shevchenko: tattoo-artist ucraina nota su scala internazionale per i blackwork geometrici fatti di mandala e fiori. L'evento è visitabile al Ral Cocktail Bar: concept-bar d’ispirazione newyorkese e atmosfera noir in Via Corsico 3.

Ursula Jone Gandini


“Generous Nature”, il top del design belga in scena alla Design Week
Muschi e licheni al posto delle pareti, stanze componibili come i Lego, tavolini ottenuti dagli scarti della lavorazione del legno e nuovi materiali edili totalmente ecologici: ecco il contributo di Bruxelles a “Generous Nature”, esposizione dedicata al meglio del design e della creatività belga in programma a Milano in occasione del Fuorisalone dal 9 al 14 aprile in Via Tortona, presso Opificio31, e che s'inserisce nell’ambito della manifestazione “Belgium is Design”, la quale comprende anche uno spazio espositivo all’interno del Salone del Mobile. L’evento vede la partecipazione di 15 designer e studi di architettura e progettazione provenienti da tutto il Belgio, che espongono progetti, concept e idee creative dedicati al tema della sostenibilità ambientale del design, con particolare riferimento alla tutela e alla valorizzazione del legno, delle foreste e del loro ecosistema. Ursula Jone Gandini, Direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles, ha dichiarato: “Con 28 metri quadri di verde pro capite, la capitale del Belgio è una delle città più sostenibili d’Europa. Non sorprende quindi che tra i protagonisti di “Generous Nature” ci siano ben 4 designer di Bruxelles (Alain Gilles, Gilles Lenoble, Renaud Meunier e Studio Plastique)".

Fabi collabora con Porada


Fabi incontra Porada per una limited edition di sneaker
Due aziende famigliari che fanno del Made in Italy, della qualità e della professionalità le basi di una storia che per Porada nasce in Brianza nel 1948, per Fabi nelle Marche nel 1965, si incontrano per una collaborazione speciale in occasione della Milano Design Week 2019. Dopo una prima collaborazione per il catalogo fotografato qualche anno fa nello Showroom di Cabiate, stavolta le due società realizzano una linea di sneaker uomo-donna in edizione limitata ispirate ai codici cromatici e stilistici scelti da Porada per il Salone del MobilePorada e Fabi festeggeranno la loro collaborazione con un evento Fuorisalone, giovedi 11 aprile dalle ore 18 nello spazio di Via Borgospesso 18, in coda alla premiazione del 'Porada International Design Award 2019'. Le sneaker sono già disponibili sulla nuova piattaforma online www.fabiboutique.com a partire da venerdì 5 aprile.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.