×
1 627
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 mag 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La moda è il grande perdente del contenimento, afferma Eurostat

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 mag 2020

Impegnata nel fornire ogni mese un panorama delle attività di vendita al dettaglio in Europa, l'agenzia statistica Eurostat ha appena pubblicato il proprio bilancio per il mese di marzo, annunciando il calo più consistente mai registrato in 20 anni di esistenza del suo indice. Ovvero un calo del 9,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, considerando tutti i settori combinati insieme, con il contenimento che è iniziato solo a metà o alla fine del mese, a seconda della nazione.

Pixabay


A causa delle misure restrittive adottate per limitare la diffusione del coronavirus, queste cifre mostrano situazioni contrastanti a seconda del campo d’attività: il food (+8,3%) è riuscito a stare fuori dai problemi, mentre il settore della moda è precipitato.
 
L’universo tessile-abbigliamento-calzature ha visto le proprie vendite scendere del 41,7% in marzo sul Vecchio Continente rispetto a marzo 2019. Si tratta del calo maggiore tra le rilevazioni di Eurostat, mentre ad esempio i settori dell'arredamento e delle apparecchiature elettriche (-15,6%) oppure dell’informatica e dei libri (-14,3%) hanno resistito un po’ meglio.

Se osserviamo la diminuzione delle vendite al dettaglio a seconda del Paese, emerge che la Francia è stata il mercato più colpito a marzo (-16%), appena davanti alla Slovenia (-15,1%) e alla Bulgaria (-14,6%). La Germania (-3,1%) e il Regno Unito (-4%) hanno limitato i danni, mentre sono stati addirittura registrati piccoli aumenti in Ungheria (+3,5%), in Romania (+3,1%) e in Irlanda (+3%).

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.