La moda e il Salone del Mobile: un primo excursus sul Fuorisalone

Il Salone del Mobile 2019 parte il 9 aprile, per concludersi il giorno 14, ma è stato anticipato da molte iniziative allestite nei giorni precedenti da aziende della moda e del lusso. Oltre 500.000 presenze sono attese a Milano per l'edizione numero 58 della prestigiosa manifestazione meneghina, che vede arricchirsi di anno in anno gli eventi ufficiali e quelli collaterali del Fuorisalone, costituiti da collaborazioni uniche e particolari all'insegna della creatività più sfrenata. Eccone una prima selezione.

Il flagship rinnovato - Piquadro

Piquadro: nuovo look per il flagship di Corso Buenos Aires
In occasione del Salone del Mobile 2019, Piquadro riapre uno dei suoi più importanti punti vendita, la boutique di 110 mq. di Corso Buenos Aires 10 a Milano, ristrutturata con un nuovo store concept ideato dallo studio Storage Milano. Il risultato è un’atmosfera lifestyle all’interno di un ambiente pulito e dai toni caldi ed emozionali.  Il legno di noce canaletto cannettato e liscio, contrapposto all’alluminio satinato a mano e anodizzato, crea degli scenari differenti e in contrasto. Al suo interno sarà possibile scoprire tutte le novità Piquadro per la PE 2019, inclusa la linea Urban in dotazione al Milan e al team di Formula 1 Aston Martin Red Bull Racing, i cui piloti Max Verstappen e Pierre Gasly sono i volti della campagna pubblicitaria Piquadro attualmente on air. Nella boutique di Corso Buenos Aires sarà inoltre disponibile il servizio di personalizzazione al laser.

"Armadillo"e"Fiocco" di Busnelli by Dondup e Candiani Denim

Candiani Denim collabora con Dondup e Busnelli
Candiani Denim apre per la prima volta durante il Fuorisalone le porte del suo spazio espositivo in Piazza Mentana 3, nel distretto milanese delle Cinque Vie. Dal 9 al 14 aprile le tre aziende presentano un allestimento dedicato all'innovazione e alla sostenibilità. In vetrina, le opere più rinomate dell'azienda comasca di design Busnelli, "Armadillo", "Baffo", "Fiocco" e "Libro". All’interno l’esposizione di due interpretazioni delle sedute "Fiocco" e "Armadillo" con rivestimenti di tessuto Denim D/zero prodotto dalla milanese Candiani per la marchigiana Dondup.

L'invito per BB "Le Turban Bio"

BB “Le Turban Bio”, in sinergia con la designer Laura Strambi
Il prossimo 10 aprile, lo Spazio Yoj, in Foro Buonaparte 63, organizza l’evento aperto al pubblico 'BB Le Turban Bio - From Tradition to Fashion', che ha come protagonista i turbanti del marchio BB. In esposizione 15 turbanti, pezzi unici nati da una produzione artigianale di donne del Benin. Prodotti essenziali con variazioni “luxury” che celebrano la fusione di culture, l’unione del savoir faire tradizionale rivisitato dal design contemporaneo attraverso interventi decorativi a cura della designer Laura Strambi, che ne ha riletto il colore bianco e aggiunto spot di colore e ornamenti di pietre Swarovski, proseguendo così la sua collaborazione con l’Ambasciata del Benin in Italia. Mercoledì 10 aprile, dalle 16.30 alle 20.30, lo Spazio Yoj diventerà anche luogo espositivo con una mostra di ritratti scattati dal fotografo Mimmi Moretti a donne comuni che indossano i turbanti.

Alcuni schizzi del flagship di Baccarat

Baccarat inaugura il nuovo flagship di Montenapoleone
Cocktail d'apertura martedì 9 aprile dalle 19, poi negozio attivo dal 10 al 14 aprile dalle 10,30 alle 19 per il marchio francese di alta cristalleria. A seguire, lo store sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 10,30 alle 19. Il nuovo spazio Baccarat in Via Montenapoleone 23, affrescato da Alexander Benjamin Navet, ospita uno scenografico Bbar (il primo Baccarat bar fuori dal Giappone), la Boutique e una Lounge, dove nel corso della giornata si potranno gustare dalla prima colazione al pranzo al tè pomeridiano fino all'aperitivo. Nel punto vendita, una selezione delle vastissime collezioni Baccarat nei settori illuminazione, art de la table, complementi d'arredo, gioielli e profumi.

Le due bottiglie di Elena Salmistraro per 24Bottles

Replay: Elena Salmistraro e 24Bottles protagonisti dell’evento “Holy Green”
Replay e 24Bottles celebrano la sacralità della natura e il proprio impegno nel salvaguardarla con l’evento “Holy Green” in programma per il prossimo 11 aprile presso lo store Replay – The Stage di Piazza Gae Aulenti 4 a Milano in occasione della Milano Design Week. Nel negozio sarà presentata in anteprima la Limited Edition composta da due bottiglie in acciaio inossidabile ("Śakra Urban Bottle" e "Diana Clima Bottle") nata dalla collaborazione fra la giovane designer milanese Elena Salmistraro e il brand bolognese di design sostenibile 24Bottles, che sarà poi ufficialmente in distribuzione dal giorno successivo. Due i temi delle grafiche: il dono dell’altruismo e la tutela delle donne. 24Bottles s'impegna a devolvere il 10% dei proventi derivanti dalla vendita della edizione limitata all’organizzazione non governativa Malala Fund, fondata dal Premio Nobel per la pace Malala Yousafzai, che si attiva per garantire il diritto all’istruzione, alla formazione e al lavoro per le ragazze in tutto il mondo. L'azienda veneta di denim premium Replay ospita l'evento in quanto impegnata da tempo nell’utilizzo di tecnologie a basso impatto ambientale e nello sviluppo di processi e prodotti sostenibili, come il nuovissimo "Hyperflex Clouds".

Froy e Lineapiù, “Macchina che produce moda che produce arte. O forse no”

Lineapiù Italia: una capsule insieme a Froy
L’evento Macchina che produce moda che produce arte. O forse no” è una mostra-installazione che nasce dalla prima collaborazione tra il designer Froy e Fondazione Lineapiù. Arman Avetikyan, vincitore della III edizione del concorso 'Talents' dell'azienda toscana di filati per maglieria Lineapiù Italia, è il fondatore del progetto Froy. Nato in Armenia, cresciuto in Russia e laureatosi in Italia, il giovane stilista si muove tra differenti culture, soluzioni e ispirazioni. Il suo progetto è un percorso di ricerca nelle possibilità della maglieria, che grazie ai filati Lineapiù e Filclass esplora soluzioni originali utilizzando la maglia come un tessuto. In programma dal 9 al 16 aprile a Milano, presso Backstudyo in via Ambrogio Binda 20 per tutta la durata del Fuorisalone, l’esposizione culminerà con un evento nell’evento martedì 16 aprile dalle 19.00 alle 21.00 che coinvolgerà il pubblico a più livelli; l’installazione sarà accompagnata da una performance di Ani Balian, cantante lirica di origine armena, accompagnata da musica elettronica.

La “Cab” di Cassina rivisitata da Patricia Urquiola e Santoni

Santoni e Patricia Urquiola: tributo all'iconica poltrona "Cab" di Mario Bellini
La sedia “Cab” di Cassina, uno dei prodotti più rappresentativi dell’architetto e designer di fama mondiale, viene rivisitata da Patricia Urquiola, direttore creativo di Cassina e da tempo partner di Santoni nei progetti retail, e proposta in 3 edizioni speciali, dipinte a mano dagli artigiani Santoni. La patina, fiore all’occhiello di Santoni, esalta l’effetto degradè concepito dalla Urquiola e crea delle incredibili sfumature nelle tonalità del verde petrolio, aragosta e verde salvia. Le special edition saranno presentate al pubblico con un cocktail venerdì 12 aprile e saranno esposte nella boutique Santoni per tutta la settimana milanese del design.

Isko

Isko e 10 marchi di moda si chiedono: "Che suono ha il denim?"
L'azienda turca, protagonista sulla scena globale nella ricerca e nella produzione di tessuto denim, presenta Isko Gallery, uno spazio completamente rivestito di tela blu indaco, all’interno di Wallpaper* Handmade, ospitato nel Salone dei Tessuti in Via San Gregorio a Milano, da martedì 9 a sabato 13 aprile. Avvolti nel denim, il soffitto e le pareti punteggiate di boiserie originali del secolo scorso faranno da sfondo  all’esposizione “Denim Sound Textures”: una sequenza di sculture interattive, sempre in tela jeans, progettate da DWA Design Studio, che sveleranno sonorità musicali inedite. Ogni scultura, semplicemente sfiorata, emette uno specifico effetto acustico. In parallelo alle installazioni, alcuni marchi di moda (Hugo, Madewell, Replay, Dovetail, Francois Girbaud, Taylor Stitch, 7 For All Mankind, Blue de Genes, Tiziano Guardini e O’Neill) interpretano il denim Isko e la sua capacità di fondersi secondo il loro stile. Sound design di Chiara Luzzana. Aperto il 9 aprile dalle 12 alle 16, e il 10 - 13 aprile dalle 10 alle 18.

Paul & Shark

Paul & Shark collabora con Duilio Forte
Giovedì 11 Aprile, dalle 17:30 alle 19:30, presso la boutique di Via Montenapoleone 16 del marchio varesino Paul & Shark, si potranno scoprire le opere "MAELSTROM I" e "MAELSTROM II" e conoscere l'artista Duilio Forte, che le ha realizzate.

L'invito

Campomarzio70 sviluppa l'architettura olfattiva dello showroom di TED
L'azienda romana Campomarzio70 ha accolto l'invito di Ilaria Ferraro, direttrice creativa di TED Interior e TED Milano, a profumare - unico partner olfattivo - gli ambienti della storica villa anni '30 che è sede dello showroom TED. Situato in Via Randaccio 5, nel cuore di una delle zone residenziali più eleganti di Milano, legate anche alla memoria di Giò Ponti, lo spazio ospita il progetto "Living Objects", in cui il design incontra il grande cinema italiano degli Anni '60. I flaconi con le fragranze bespoke creeranno un percorso olfattivo tra gli ambienti, completamente ripensati in occasione di questo progetto firmato TED e Artemest. Al suo interno, "Ieri Oggi Domani", iniziativa speciale di Ilaria Ferraro ispirata alla scena cult dello spogliarello del celebre film di Vittorio De Sica, che trasforma uno degli spazi dello showroom in camera da letto. In più: sala cinema e playroom. La partnership anticipa la presentazione, nei prossimi mesi, della linea ambiente sviluppata da Campomarzio70.

Freitag,"Unfluencer – De-Sinning the Designer"

Freitag: "Unfluencer – De-Sinning the Designer" con l'artista Georg Lendorff
Il marchio zurighese di borse ricavate da teloni di camion Freitag e l’artista Georg Lendorff invitano gli appassionati all’Unfluencer, presso lo spazio Ventura Centrale, in Via Ferrante Aporti 23 a Milano, affinché 'confessino i propri peccati in fatto di design e acquisti, smascherando l’ipocrisia di facciata'. Lo scopo è dare il via a un nuovo dibattito sul concetto di "buono" e "cattivo" in materia di design nel XXI secolo. Al centro di "Unfluencer – De-Sinning the Designer" (con il supporto degli scenografi di Ortreport) si trova un’installazione immersiva di filmati e luci. Proiezioni su migliaia di fili appesi al soffitto rendono sfocata la percezione spaziale e temporale dell’osservatore e dei passanti, offrendo un rifugio ideale per un breve momento di riflessione, al riparo da influssi esterni. I visitatori potranno 'confessare tutti i loro peccati in fatto di design e acquisti, completamente soli e in modo anonimo o nel contesto di un colloquio confidenziale a due'. L’appello dei fratelli Freitag a favore dell’economia circolare, della qualità e della durevolezza ha avuto origine in occasione della loro esposizione "Freitag Ad Absurdum" presso il Museo del Design di Losanna, ed è da intendersi come un manifesto, mai ultimato e in continua fase di revisione, dedicato al comportamento dei consumatori nel XXI secolo. Orari di apertura: dal 9 al 14 aprile dalle 10 alle 20 (il 14 aprile solo fino alle 18).
 

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DecorazioneModa - AltroSaloni / fiereCreazioneEventi
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER