×
1 317
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
22 dic 2008
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Mobile Art di Chanel ferma la sua corsa itinerante a causa della crisi

Pubblicato il
22 dic 2008

22/12/2008 - La Mobile Art di Chanel non farà scalo a Parigi. Stessa sorte per Londra, Los Angeles e Mosca. Cominciato a gennaio 2008, il percorso internazionale del museo nomade d’arte contemporanea della celebre maison si è concluso il 9 novembre scorso a New York, dopo aver lasciato senza fiato Hong Kong e Tokyo per design e inventiva.

Chanel
Mobile Art Chanel

Pensato dall’architetto Zaha Hadid, questo insolito «museo» di 700 metri quadrati ha ottenuto un successo spettacolare ed ha potenziato l’immagine della maison in tutto il mondo.

Tuttavia, l’ affascinante viaggio che ha permesso ad oltre 95000 persone di conoscere un nuovo volto della celebre maison, ha dovuto interrompersi prima del previsto.

A causa della congiuntura negativa seguita alla crisi finanziaria Chanel ha infatti deciso
di dare la priorità all’apertura di nuove boutique e allo sviluppo dei suoi prodotti, nonché agli investimenti strategici.

Lo spirito delle opere esposte, nate dall’immaginazione di una ventina di artisti – Les Blue Noses, Fabrice Hyber, Loris Cecchini, Lee Blu, Michael Lin, Pierre & Gilles, Sophie Calle, ... – gravita intorno all’universo Chanel e, in particolare, a quello delle sue note borsette. Gli artisti sono stati invitati a visitare l’appartamento parigino della Mademoiselle Chanel, rue Cambon, e gli atelier dove vengono create le borse”, spiega Chanel.

Hanno in seguito avuto carta bianca per creare opere ispirate ai dettagli che caratterizzano l’identità della storica maison francese, come la sua famosa borsa “matelasse”, accessorio emblematico del marchio.

Questa idea ambiziosa, sostenuta da Karl Lagerfeld, aveva lo scopo di mescolare “moda e arte”, ha dichiarato il direttore artistico della griffe durante la conferenza stampa organizzata al Moma di New York lo scorso ottobre.

“Quando Chanel mi ha chiesto di immaginare qualcosa riguardo alle borse doveva essere questo o nulla. Volevo lavorare con Zaha Hadid e costruire un concetto che fosse trasportabile da una città all’altra. Non poteva essere realizzato altrimenti”.

Di Elena Passeri

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.