La maison Dior dedica un libro a Gianfranco Ferré

Le Editions Assouline presentano “Dior par Gianfranco Ferré”, la quarta opera di una serie dedicata agli stilisti che hanno segnato la storia della maison. Disponibile in francese e in inglese, il libro sarà pubblicato il 15 dicembre in Europa e il 15 gennaio negli Stati Uniti.


Dopo Christian Dior, Yves Saint Laurent e Marc Bohan, è dunque il turno dello stilista italiano Gianfranco Ferré, Direttore Artistico di Dior dal 1989 a 1996, di vedersi dedicare un’opera dalla maison francese. Scritto da Alexander Fury, con fotografie di Laziz Hamani, il libro mette in evidenza lo stile, il senso creativo e il savoir-faire di Ferré, ripercorrendo la sua storia con Dior.
 
Dalla sua prima collezione haute couture nel 1989 alla sua partenza nel 1996, il libro illustra il percorso di Gianfranco Ferré in quanto Direttore Artistico di Dior. Oltre al suo stile audace, ai materiali d’eccezione, ai tagli voluttuosi e al colore, il libro mette in evidenza i punti in comune tra Ferré e Christian Dior, tra cui il gusto per il maschile-femminile, i fiori e il colore rosso.
 
Dal punto di vista delle fotografie e delle creazioni, gli appassionati di moda potranno apprezzare l’abito corto “Venise, Venise”, ricamato con perle, strass, lustrini e paillette argentate, della collezione haute couture autunno/inverno 1991, così come lo spettacolare completo “Niué”, composto da un lungo cappotto in organza di satin bianca dipinta con un motivo floreale e da un abito bustier ricamato, della collezione haute couture primavera/estate 1995.
 
“Dior par Gianfranco Ferré” - Editions Assouline - Di Alexander Fury – Data di uscita 15 dicembre - Prezzo: 195 euro

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 AFP-Relaxnews. All rights reserved.

Lusso - Altromedia
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER