×
1 384
Fashion Jobs
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Marketing & E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
VALENTINO
Compliance & Sustainability Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
UMANA SPA
IT Manager
Tempo Indeterminato · VENEZIA

La londinese Bond Street si evolve in strada di alta gamma con marchi ultra-lusso

Versione italiana di
Edoardo Meliado
Pubblicato il
today 28 ago 2017
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Un nuovo report dimostra che la londinese Bond Street si sta evolvendo in una location per marche ultra-lusso con sempre meno brand di lusso accessibile o premium ad occuparne i negozi. Non è tuttavia una sorpresa, dato che si tratta della seconda via dello shopping più costosa al mondo, dopo la Fifth Avenue di New York.

Bond Street now has more European brands than ever - Archiv


I nuovi dati provengono da Savills e dimostrano che i marchi super-lusso occupano ora il 73,9% dello spazio commerciale di Bond Street, dal 62,8% degli ultimi cinque anni.
 
Il rapporto ha inoltre affermato che la strada vedrà 12 nuovi negozi entro la fine dell'anno, che includeranno diversi brand ultra-lusso, come Alaïa, Delvaux e Officine Panerai. In particolare, Delvaux ha dichiarato di aver accettato di portare l'ex store Pinet su Bond Street al prezzo di affitto di 1,5 milioni di euro l'anno mentre altre aperture includeranno negozi di casa LVMH.

Savills ha anche affermato che "il mercato aspirazionale" rappresenta oggi un 4,5% dei negozi su Bond Street, con un calo rispetto a cinque anni fa dell'11,5%. Nel frattempo, i marchi di "lusso accessibile" sono diminuiti dal 2012 dal 25,7% al 21,6%. Ciononostante, Regent Street ha continuato a svilupparsi come una delle principali destinazioni di shopping anche per marchi più convenienti, che lì sono migrati, come dimostrano le prossime le aperture di Sandro e Maje e il recente debutto di Arket. Savills ha tuttavia affermato che sono altre le strade a raccogliere le marche premium e di lusso accessibile, come per esempio la South Molton Street.
 
La moda e le calzature rimangono le categorie dominanti su Bond Street, con il 46,5% dello spazio, facendo registrare un lieve calo dal 48,5%; i negozi monomarca e di borse-bagagli sono in aumento, rispettivamente al 10,1% e 3,1%. Molti dei nuovi marchi ultra-lusso che hanno aperto in Bond Street sono grandi griffe europee, come Louis Vuitton. Il numero di case di moda britanniche è sceso dal 39% al 32%, mentre i brand statunitensi sono calati dal 9% al 6%.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.