×
1 699
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
21 set 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Fashion Week di Milano celebra i giovani designer

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
21 set 2022

La settimana della moda milanese è iniziata alla grande martedì 20 settembre. Tra presentazioni, feste ed eventi vari, si sentiva già una bella effervescenza in città in questa prima giornata dedicata ai giovani designer. "Non ci sono già più camere d'albergo, né taxi liberi. È una follia! La folla più numerosa mai vista", ha commentato soddisfatto Carlo Capasa, presidente di Camera della Moda (CNMI).


Un look di Sofia Masciotta, che ha vinto il premio principale - ph Dominique Muret


"Abbiamo ricevuto conferme da tutto il mondo, anche dai cinesi, anche se saranno pochi. Sono invece numerosi gli americani, i coreani, i giapponesi. Per non parlare degli europei. C'è tanta voglia di tornare al lavoro. Abbiamo una settimana molto varia e impegnativa. Sentiamo già un'energia incredibile", ci confida il Presidente con un ampio sorriso.
 
Nella giornata di apertura, la Milano Fashion Week ha puntato i riflettori sui promettenti talenti delle scuole di moda italiane con la sfilata Milano Moda Graduate, giunta all'ottava edizione, che ogni volta incorona a fine sfilata il miglior studente dell’anno. In prima fila, tra i membri della giuria, alcuni dei grandi nomi del made in Italy, come Angela Missoni, Renzo Rosso e il patron di Aeffe Massimo Ferretti.

Gli otto designer selezionati hanno presentato cinque look ciascuno. Colpiti dalla crisi climatica e dalle tensioni attuali, hanno espresso le loro paure e le loro emozioni attraverso creazioni che dimostrano grande maestria e una certa inventiva, come Lorenzo Sala dell'Istituto Maragoni, che ha osato trasformare in cravatta dei capelli biondi legati in una lunga coda oscillante sul davanti.
 
La romana Sofia Masciotta, di Accademia Costume & Moda, si è aggiudicata il primo premio "Camera Nazionale della Moda Italiana Fashion Award" per il suo interessante lavoro sulla materia. Ispirandosi alle meduse, decuplicate con il riscaldamento globale, ha sviluppato un biomateriale totalmente solubile in acqua, quindi a minor impatto ambientale, offrendo un'alternativa sostenibile a un nuovo concetto di stampa. Trasformato in bolle e colorato, viene posato così com'è su del tulle, dandogli un aspetto di vernice gelatinosa, nella quale la stilista ha tagliato abiti couture futuristici.


Gaia Invernizzi si è aggiudicata il premio YKK - CNMI


Il gruppo giapponese YKK, main sponsor dell'evento, ha assegnato il suo premio a Gaia Invernizzi dell'Istituto Europeo del design, mentre Vogue Italia ha premiato Nicola Cesaro dell'Università IUAV di Venezia. La sfilata si è svolta all'interno del Museo ADI, dedicato al design italiano, che per la Fashion Week si è trasformato in quartier generale della moda.
 
I festeggiamenti sono poi proseguiti con l'inaugurazione del Fashion Hub, che ospita per tutta la settimana una serie di progetti dedicati ai giovani stilisti, oltre a molte sfilate. Una bella folla ha animato la location dalla fine del pomeriggio, prima di disperdersi verso gli innumerevoli appuntamenti che hanno costellato questa serata d’apertura, tra cui l'inaugurazione della mostra “Richard Avedon: Relationships”, organizzata in collaborazione con Versace al Palazzo Reale di Milano, per concludersi in bellezza con il "secret party" di Patrizia Pepe.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.