×
1 234
Fashion Jobs
LA RINASCENTE SPA
Allievo/a Business Controller di Punto Vendita
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Addetto/a Tesoreria - Settore Fashion - Ozzano
Tempo Indeterminato · OZZANO DELL'EMILIA
IN STYLE GROUP
Wholesale Brand Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DOLCE&GABBANA SRL
Logistic Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Event Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Sales Manager Rtw Man
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Product Manager Borse e Accessori
Tempo Indeterminato · QUARTO INFERIORE
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Internal Audit Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Export Manager Abbigliamento Uomo/Donna
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Tecnico/a Industrializzazione Calzature
Tempo Indeterminato ·
CONFIDENZIALE
Retail Area Manager Lombardia e Piemonte
Tempo Indeterminato · MILANO
MANTERO SETA
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · GRANDATE
SWAROVSKI
District Manager - Central Italy
Tempo Indeterminato · ROMA
MIROGLIO FASHION SRL
Buyer
Tempo Indeterminato · ALBA
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · REGGELLO
FRATELLI ROSSETTI SPA
Junior Buyer
Tempo Indeterminato · PARABIAGO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Legal Counsel
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Global Collection Merchandising Manager Shoes, Bags And Small Leather Goods
Tempo Indeterminato · BREGANZE
Pubblicato il
15 mar 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La Città della Moda e del Design parte seriamente il 13 aprile

Pubblicato il
15 mar 2012

Alla fine è scoccata l'ora per la Città della Moda e del Design. Dal 2008, e con la fine dei lavori di ripristino dei Docks, solo l'IFM si era collocata in questa vasta location, che, passata più volte di mano in mano, sembrava ancora un guscio vuoto. Questa però è la volta buona per gli sponsor, la Cassa dei Depositi e la Città di Parigi, poiché il 13 aprile prossimo, avverrà l'apertura ufficiale al pubblico.



I visitatori potranno così scoprire al pianterreno dell'edificio due poli: il primo dedicato al design e il secondo alla moda. Sul versante fashion, aprirà un multimarca dal posizionamento accessibile e trendy piuttosto che di lusso. Poco più lontano, uno spazio temporaneo per creativi ospiterà con regolarità delle nuove proposte.

Il museo Galliera (oggetto di lavori da un anno) ha messo le mani su tre lotti, inaugurando due mostre a metà aprile, una dedicata a Balenciaga, l'altra a Comme des Garçons, eventi che dovranno servire da cassa di risonanza al progetto. Il museo occuperà la terza superficie con uno spazio pedagogico destinato ai bambini.

Lo spazio moda comprenderà anche una libreria specializzata, oltre a un caffé/bar del team Pompon, nel X arrondissement. Sempre al piano terra, un annesso Social Club (II arrondissement) metà ristorante metà club. La sezione design comprenderà designer ed editori, ambienti di vendita e per esposizioni.

Il primo piano conserva invece la sua vocazione per eventi, principalmente sede di saloni (1.618 Sustainable Luxury, Designers Days e anche Capsule in giugno), come lo spazio rez-de-Seine che continuerà a ospitare soprattutto delle sfilate.

Infine, la gigantesca terrazza affacciata sulla Senna all'ultimo livello ambisce a diventare un luogo imprescindibile della notte parigina. Un terzo della superficie torna ai fondatori del Baron (André e Lionel Bensemoun), che vi inseriranno un nuovo concept notturno, mentre nei restanti due terzi campeggerà la bandiera del ristorante Moonroof, che trova in suo favore una superficie gigantesca e una vista affascinante. Da notare che questi luoghi di ristorazione apriranno un po' più tardi, verosimilmente a fine primavera.

Come spiega Philippe Vincent, alla testa di Clipperton-Développement a cui è stata affidata la commercializzazione insieme alla Urbantech di Cyril Aouizerate un anno fa, "il primo degli occupanti, l'IFM, ha sicuramente il suo ruolo da giocare in questo insieme, come luogo da vivere, ma anche grazie al suo programma di conferenze. Tutti i protagonisti di questa location apporteranno flussi reciproci gli uni agli altri". E la Città della Moda e del Design prenderà così definitivamente il volo.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.