×
1 777
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 apr 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La bellezza d’alta gamma stimola le vendite di Unilever nel primo trimestre

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 apr 2022

I risultati del primo trimestre di Unilever, pubblicati giovedì, indicano un forte aumento delle vendite per la multinazionale di beni di consumo a rotazione rapida, anche se esso è da attribuire dall'aumento dei prezzi, mentre il volume delle vendite è leggermente diminuito.

Hourglass


La crescita delle vendite sottostanti è stata del 7,3%, con un 8,3% di crescita legato ai prezzi e un 1% al volume delle vendite.
 
Il fatturato complessivo è aumentato dell'11,8% per raggiungere i 13,8 miliardi di euro, includendo un effetto valutario del 3,5%.

Il CEO Alan Jope ha dichiarato: “La nostra attività sta andando bene in un contesto notevolmente influenzato dai costi delle materie prime molto elevati. La crescita del fatturato è attribuibile alla nostra politica dei prezzi, con un impatto limitato sui volumi nel trimestre. Questa performance è stata registrata in un contesto caratterizzato dal significativo incremento dei costi delle materie prime, che ha subito un'accelerazione nei primi tre mesi dell'anno, e dalla tragedia umana della guerra in Ucraina”.
 
Nel periodo in esame, la divisione bellezza e cura della persona ha registrato una crescita del 7,1%, grazie all'aumento dei prezzi e alla forte crescita dei prodotti di bellezza di fascia alta e di vitamine, minerali e integratori alimentari.
 
La crescita delle vendite sottostanti della divisione ha raggiunto i 5,7 miliardi di euro, con un incremento del 7,4% legato ai prezzi e un calo dello 0,3% in volume.
 
All'interno della divisione, lo skincare è cresciuto a una cifra, trainato dall'Asia settentrionale e dall'Asia meridionale, mentre le vendite in Nord America sono rimaste stabili. Ma la bellezza d’alta gamma ha sperimentato un altro trimestre di crescita a doppia cifra, oltre all'ottima progressione rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando il segmento della salute e della bellezza è stato reintrodotto tra le attività di Unilever. I suoi marchi Hourglass e Living Proof “hanno iniziato bene l'anno, sostenuti dalla ripresa nelle categorie del make up e dei prodotti per la cura dei capelli di fascia alta”.
 
I deodoranti hanno registrato una crescita a una cifra, trascinati dalle innovazioni tecnologiche di Dove e Rexona, nonché da un buon inizio d'anno da parte di Axe.
 
I prodotti per la cura dei capelli hanno registrato una crescita a una cifra media, trainata dai prodotti per l'acconciatura e dai prodotti per il lavaggio e l’haircare. Sunsilk e TRESEmmé hanno fortemente contribuito alla crescita dei prezzi, mentre le vendite di Suave sono diminuite.
 
Il business della pulizia della pelle è cresciuto a una cifra, con ottime performance di Dove, Lux e Lifebuoy, ma i volumi sono diminuiti in un mercato in calo.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.