×
1 383
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Di
Ansa
Pubblicato il
13 ago 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La banca russa Vtb pronta a rilevare il 60% di Cavalli

Di
Ansa
Pubblicato il
13 ago 2014

Appendice russa per la 'saga' della vendita di Cavalli, con le trattative per la cessione di una quota della maison di moda che fanno tappa a Mosca. Lo stilista fiorentino Roberto Cavalli, che cerca un partner da cinque anni senza essersi ancora deciso al grande passo, avrebbe trovato un nuovo pretendente: Vtb Capital, la banca d’investimento del gruppo bancario Vtb. Quest'ultima sarebbe in trattativa con Roberto Cavalli per rilevare il 60% dell'azienda.

Roberto Cavalli


L'indiscrezione, emersa sull'autorevole sito Women's Wear Daily (WWD), confermata martedì 12 agosto al quotidiano russo Vedomosti sia da fonti della banca che dell'entourage di Cavalli, parla di un'offerta da mezzo miliardo di euro, che valorizzerebbe l'intero gruppo 830 milioni.

L'agenzia russa Interfax ha precisato che Vtb, una delle tre banche russe colpite dalle sanzioni decise dagli Usa e dall'Unione Europea in relazione alla crisi Ucraina, starebbe trattando per conto di un cliente e non avrebbe intenzione di mantenere la quota nel caso in cui l'operazione dovesse andare in porto.

Secondo WWD, che ha descritto Roberto Cavalli come desideroso di chiudere con i russi, lo stilista avrebbe addirittura interrotto le sue vacanze, rientrando a Milano per imprimere un’accelerazione al negoziato, con l'obiettivo di firmare ad ottobre. Tra le questioni ancora da definire ci sarebbe il ruolo della moglie Eva nella futura governance italo-russa.

Vtb Capital valuta Cavalli 37 volte l'Ebitda (margine operativo lordo) raggiunto nel 2013 (22,4 milioni), esercizio chiuso con una crescita del 9,3% dei ricavi, a quota 201 milioni, e con un utile di competenza del gruppo sceso da 359 a 159 mila euro.

Sono ormai cinque anni che Cavalli, il cui stile appariscente raccoglie molti fan tra i nuovi ricchi russi, sonda potenziali acquirenti per la sua azienda. Nel 2009 fu Clessidra a trattare l'ingresso ma l'avanzata della crisi economica e le posizioni della proprietà, che allora valutava l'azienda un miliardo, impedirono di raggiungere un accordo.

Sempre divergenze economiche sono all'origine delle fallite trattative, svoltesi nella prima parte dell'anno, sia con il fondo del Bahrein InvestCorp che con Permira. L'offerta del private equity inglese, che valorizzava il gruppo 450 milioni di euro, è stata giudicata insufficiente da Cavalli. Che ora sembrerebbe essere allettato dalla proposta molto più generosa dei russi.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.