La Rinascente vuole crescere all’estero

La Rinascente lancia il programma di espansione all’estero. “L’ambizione è quella di costruire una collezione di negozi tutti al centro delle dinamiche turistiche e di shopping di grandi capitali e metropoli internazionali”, spiega il vice presidente Vittorio Radice in un’intervista pubblicata sul settimanale economico “Il Mondo”. Il manager conferma la strategia condivisa da Central Retail Corporation (CRC), il gruppo thailandese che ha rilevato l’insegna nel 2011. Controllato dalla famiglia Chirathivat, CRC è leader nella distribuzione e nei department store nel sud est asiatico.
Vittorio Radice

Il gruppo non è interessato a rilevare catene di negozi. Ma "l’idea è quella di creare una collezione di flagship”, ribadisce Vittorio Radice. L’obbiettivo è quindi di acquisire “dei negozi simbolo, department storici”, come Liberty a Londra, per poi ristrutturali ispirandosi al modello de La Rinascente Duomo di Milano, che attrae 10 milioni di persone all’anno e rappresenta il 60% circa del fatturato dell'insegna. Nel 2012 La Rinascente, che conta 11 punti vendita in Italia, ha fatturato 462 milioni di euro, in crescita del 5,7% rispetto al 2011.

Il processo d’internazionalizzazione parte con il rilancio del negozio danese Illum, insegna storica fondata a Copenaghen nel 1891, acquistata da La Rinascente lo scorso marzo. Il progetto di ristrutturazione-investimento sarà presentato a settembre alle autorità danesi, l’inizio dei lavori è programmato per il 2014. Sono previsti 10 milioni di euro all’anno d’investimenti per cinque anni. “Cinquanta milioni in tutto che dovrebbero consentirci di raddoppiare il fatturato del grande magazzino danese: da 100 a 200 milioni di euro”, indica Vittorio Radice, incaricato da CRC di supervisionare lo sviluppo internazionale dei luxury department store.
Il negozio danese Illum

Il gruppo di proprietà thailandese pensa inoltre ad un’espansione in Asia. In Cina, dove CRC ha già tre store, ma anche nel sud est asiatico. “Un opening è in calendario a Jakarta in Indonesia, mentre in Vietnam si sta guardando tra Hanoi e Ho chi Min City”, svela Vittorio Radice.

Nel contempo La Rinascente prosegue il piano di sviluppo in Italia. Punta in particolare ad ampliare l’offerta commerciale a Milano aprendo, all’ingresso di via Santa Radegonda, un nuovo spazio moda-lifestyle giovane con chioschi e un bar. A febbraio 2015 è prevista l’apertura del grande flagship di Roma. Uno spazio di 15 000 m2 in Via del Tritone, che ha richiesto un investimento di 200 milioni di euro. Infine il retailer spera riuscire ad ampliare il punto vendita di Firenze e ad aprire un flagship a Venezia, burocrazia permettendo.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER