La Perla: in Borsa +22% al debutto a Parigi, ma scambi ridotti

La Perla, il marchio italiano di lingerie d'alta gamma di proprietà della Tennor Holding (ex Sapinda Holding) la società di investimento del finanziere tedesco Lars Windhorst, chiude in rialzo del 22% a 5,5 euro nel giorno del suo debutto alla Borsa di Parigi sull'Euronext Growth, il mercato dedicato alle Pmi che richiede requisiti meno stringenti per il via libera alla quotazione.

@laperla
 
Oggi sono passate di mano poco più di 19 mila azioni, pari solo all'1,8% circa del capitale. La società raggiunge così una capitalizzazione di mercato di 578 milioni di euro. Il prezzo di quotazione era stato fissato a 4,50 euro per una capitalizzazione di 473 milioni di euro.
 
La società si è quotata attraverso una proceduta di quotazione diretta, in cui non vengono vendute nuove azioni, bensì le azioni già detenute dagli azionisti sono semplicemente quotate per essere scambiate.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Biancheria intimaBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER